Sabato 25 Settembre 2021 | 20:57

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

A Matera

Lava i vestiti nella fontana e rimane nudo: ordine di espulsione per un tunisino

L'uomo, 47 anni, senza documenti, è stato contestato dalla polizia: prima ha fatto il bagno nella fontana ferdinandea, poi ha lavato slip e pantaloncini rimanendo nudo

Lava i vestiti nella fontana e rimane nudo: ordine di espulsione per un tunisino

La fontana ferdinandea di Matera

Un uomo di 47 anni, forse di nazionalità tunisina, ha ricevuto la contestazione di due violazioni amministrative dalla Polizia, a Matera, dopo aver fatto il bagno nella «fontana ferdinandea», monumento che si trova nel centro della città e risale alla prima metà dell’800.
Prima l’uomo si è immerso nella fontana tenendo solo un paio di pantaloncini, poi è uscito indossando una maglietta ma togliendosi pantaloni e slip per mettersi a lavare la biancheria intima. Infine, rivestitosi, aspettava che si asciugassero i calzini quando è arrivata la Polizia. Essendo senza documenti, l'uomo è stato trasferito in questura dove gli accertamenti hanno stabilito che ha diversi «alias», non ha passaporto ed ha precedenti per reati contro il patrimonio, «tra cui furti, danneggiamenti e molte espulsioni». Gli sono stati contestati gli atti contrari alla pubblica decenza e il bagno nella fontana, sanzionato dal regolamento comunale. La questura ha precisato che sono state avviate le pratiche per l’espulsione dell’uomo, che riceverà dal questore l’ordine di lasciare l'Italia, ma «non può essere adottato il provvedimento di accompagnamento alla frontiera essendo privo di passaporto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie