Domenica 19 Settembre 2021 | 02:27

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

policoro

Acquedotto lucano, i valori
conformi ai limiti di legge

Acquedotto lucano, i valori conformi ai limiti di legge

FILIPPO MELE

POLICORO - Acque del Metapontino sotto analisi. Non passa giorno che non vengano diffusi risultati di campioni prelevati dalla rete potabile. È il turno di quelli condotti da Acquedotto Lucano (AL) su 50 elementi per rapporto di prova, firmato dal direttore operativo Rosanna Brienza, e da un laboratorio di Marconia su Idrocarburi policlici aromatici, Ipa, Composti Voc, Trialometani, antiparassitari, idrocarburi frazione estraibile C10. Esami i cui risultato sono conformi ai valori limite previsti dalle leggi in vigore, con un parere di AL “favorevole”.

Campioni, è precisato nella nota inviata al sindaco di Policoro, Enrico Mascia, e da questi pubblicata, con i rapporti di prova allegati, sul sito www.policoro.gov.it, prelevati il 7 maggio scorso. Due giorni fa, al contrario, La gazzetta ha pubblicato i risultati delle analisi su due campioni di acqua potabile di Policoro e Scanzano Jonico prelevati il 5 giugno scorso dall’associazione Cova contro che aveva così sintetizzato: “Oltre soglia trialometani (THMs), cloro e solfati”.

La stessa associazione aveva reso noti i dati di campioni prelevati a Scanzano Jonico da un pozzo artesiano, da un’utenza vicino alla Statale 106 e da una dotata di depuratore privato segnalando per ognuno di essi alcune criticità. Ma torniamo agli esami di AL inviati alla Asm con cui erano stati effettuati i campionamenti all’uscita dell’impianto di potabilizzazione di Montalbano Jonico ed all’ingresso e all’uscita della vasca di interruzione/partitore della struttura. Si tratta di otto rapporti di prova (uno di Al ed uno del laboratorio privato per ogni campione) derivati dai prelievi di acqua trattata potabilizzatore, dal partitore ingresso Pertusillo, dal partitore ingresso Frida, e dal partitore-partenza Marconia Bernalda.

“A mero scopo di menzione – ha spiegato AL – si specifica che il potabilizzatore di Montalbano Jonico potabilizza acqua grezza proveniente da Montecotugno alimentando lo schema idrico Sinni-Montalbano e che il partitore/vasca di interruzione, a cui afferiscono il ramo montano delle sorgenti del Frido ed il ramo dell’acqua potabilizzata del Pertusillo, alimenta le reti di Marconia e dell’abitato di Bernalda”. “Tutti i parametri ricercati – ha certificato Brienza – ivi compresi gli Ipa (Idrocarburi policiclici aromatici) e metalli pesanti rientrano nei limiti di concentrazione fissati dalla normativa vigente”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie