Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 15:42

LETTERE ALLA GAZZETTA

Casse da morto ma i cinesi dove vogliono arrivare?

Ho letto la notizia: E i cinesi barano anche sulle casse da morto («Gazzetta» del 23 marzo). Innanzitutto va il mio ‘grazie’ alle «Fiamme gialle» e agli Agenti degli uffici doganali del porto di Bari per il lodevole servizio, volto a reprimere un processo di «globalizzazione in nero», fra traffici illeciti di rifiuti, merci contraffatte, droga e contrabbando vario. Poi, mi viene in mente il famoso sketch di Totò e Mario Castellani (1966): «Io non sono Pasquale». Totò viene schiaffeggiato più volte e malmenato da un giovane che lo chiama «Pasquale». Castellani, ogni volta, dice a Totò: «E, tu?». Totò risponde sempre: «Chissà… dove vuole arrivare». All’ultimo: «E… tu?», Totò risponde: «Che mi frega… mica mi chiamo Pasquale?».
Mi chiedo: «I cinesi ci offrono low cost le bare per il riposo eterno… ma dove vogliono arrivare?».


Mario Conforti, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400