Giovedì 24 Gennaio 2019 | 01:56

LETTERE ALLA GAZZETTA

Le polpette avvelenate sul mercato

La democrazia del sottoscala. Siamo in cerca di un partito che concili i valori etici della destra (in teoria) con la sensibilità verso il lavoro ed i lavoratori della sinistra (in teoria). Ma le merci che ci offre il mercato sono contraffatte, se non polpette avvelenate. In nome della democrazia dal basso, abbiamo cercato di metterci in proprio, ma il primo tentativo condominiale è naufragato miseramente. C’è qualcuno che può darci una dritta?


Francesco Berardino (Foggia)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400