Giovedì 17 Gennaio 2019 | 01:08

Sproporzioni per i danni procurati

Ci sono due notizie, uscite in contemporanea, che si contrappongono e di ambedue è difficile comprendere le motivazioni. Il Ministero per lo Sviluppo Economico ha autorizzato per la ridicola cifra di duemila euro l'anno ricerche petrolifere alle isole Tremiti: 5,16 a chilometro quadrato per utilizzare impunemente tecniche invasive e distruttive.
Contemporaneamente il Comune di Bari annuncia la linea dura contro chi getta una cicca di sigaretta per strada: ben 300 euro. Anche se si volesse con questa sanzione solo risanare le casse pubbliche c'è una sproporzione enorme nella cifra addebitata al semplice cittadino rispetto al danno provocato.

Franco Prisciandaro (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400