Sabato 19 Gennaio 2019 | 20:20

NEWS DALLA SEZIONE

A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 

il fatto nel 2011 a Lecce

Morì in attentato a negozio
ordinato da titolare: sequestri

Morì in attentato a negozio ordinato da titolare: sequestri

LECCE - La Dia di Lecce ha sequestrato una villa del valore di circa 500mila euro di proprietà di Giampiero Schipa, 53enne, condannato in primo grado, nel marzo dello scorso anno, a 5 anni e 5 mesi di reclusione al termine del processo per il danneggiamento, nell’agosto del 2011, a Lecce, del negozio 'Sognì in cui morì l’attentatore Michele De Matteis.

Il cadavere di De Matteis, di 32 anni, fu trovato sotto le macerie dell’esercizio commerciale. Le indagini appurarono che si era trattato di un attentato che la vittima doveva compiere per far incassare a Schipa, titolare del negozio di oggettistica e presunto mandante, il risarcimento assicurativo.

Il provvedimento di sequestro è stato emesso dal Tribunale di Lecce, su proposta del Procuratore della Repubblica, ed è il risultato di indagini economico-patrimoniali svolte dalla Dia e scaturite da due segnalazioni di operazioni sospette. Il sequestro segue quello compiuto nel dicembre 2016, che ha interessato, tra l’altro, una tabaccheria e numerosi immobili nella disponibilità di Schipa. Questi, sua moglie e una terza persone furono arrestati nel marzo 2012 durante le indagini avviate dopo l’attentato al negozio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400