Lunedì 16 Settembre 2019 | 00:38

NEWS DALLA SEZIONE

Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 
In via vecchia carmiano
Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

 
nel Leccese
Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

 
Agricoltura
Xylella, allarme Coldiretti: «A Lecce 90% di olio in meno, frantoi pronti a chiudere»

Xylella, allarme Coldiretti: «A Lecce 90% di olio in meno, frantoi pronti a chiudere»

 
Il talento
Danza, il sogno di Valentino, da Leverano a New York

Danza, il sogno di Valentino, da Leverano a New York

 

Il Biancorosso

Serie C
Il nuovo Bari ricomincia da tre

Il nuovo Bari ricomincia da tre

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente stradale
Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

 
BatLa lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 
BariAlla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
Foggiai roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 
LecceSulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
PotenzaA reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
MateraNel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 

i più letti

E' mistero

Nel cimitero di Ugento
ossa umane senza nome

Le indagini interne non hanno portato a nulla. Il commissario lancia un appello: «Chi sa qualcosa si faccia avanti»

Nel cimitero di Ugento ossa umane senza nome

di Pierangelo Tempesta

UGENTO - Ossa senza nome nel loculo di una cappella. È mistero nel cimitero di Ugento: da qualche giorno ci si interroga sull’appartenenza dei resti rinvenuti in una tomba anonima della cappella intitolata a Maria Santissima Addolorata. La confraternita ha lanciato un appello: «Chi sa qualcosa si faccia avanti, per dare una degna sepoltura a quei resti».

Il rinvenimento è avvenuto lunedì, durante i lavori di bonifica e di sistemazione dei loculi vuoti delle cappelle appartenenti alla confraternita «Maria Santissima Addolorata e Sant’Antonio». Gli operai si sono accorti che nel loculo 607, situato dietro ad una colonna, sulla seconda fila, c’erano alcune ossa umane. La tomba era aperta. Priva, quindi, sia della lapide, sia dei blocchi di tufo che solitamente si posizionano per chiudere le sepolture che contengono resti umani.

Gli operai hanno immediatamente allertato il commissario straordinario della confraternita, Vincenzo Marra, che, senza pensarci due volte, ha disposto l’immediata chiusura del loculo e ha fatto affiggere un avviso nella stessa cappella, nella chiesa di Sant’Antonio e sull’Albo del Comune.

«Ho eseguito delle indagini - sono le parole del commissario - circa l’appartenenza dei resti, chiedendo informazioni al custode del cimitero, al precedente commissario, nonché a diversi confratelli del pio sodalizio, con risposte negative da parte di tutti». Da qui la decisione, assunta «per la pietà verso i defunti»: i resti saranno deposti nell’ossario comune solo se entro un mese qualcuno non si farà avanti per darne degna sepoltura.

Ciò che è accaduto è abbastanza inusuale. Può capitare di trovare resti in vecchie tombe anonime ma perfettamente chiuse. In questo caso la confraternita si è trovata di fronte a una sepoltura aperta da diverso tempo, seppur seminascosta da una delle colonne della cappella. Si presume, dunque, che le ossa siano state lasciate lì in tempi relativamente recenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie