Martedì 28 Settembre 2021 | 21:22

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Arrestato un 45enne

Specchia, minaccia familiari
per i soldi e aggredisce i Cc

Donatello De Santis ha spaccato a mani nude il vetro di un'auto che voleva portar via al fratello: i carabinieri hanno dovuto chiamare rinforzi per arrestarlo

112 carabinieri pronto intervento

Prima ha litigato per un'auto, poi ha minacciato di morte il padre e il fratello se non gli consegnavano i soldi, infine ha spaccato il vetro di ujn'auto e aggredito persino i militari. Protagonista del movimentato episodio, conclusosi con il suo arresto, il 45enne pregiudicato Donatello De Santis, originario di Tricase ma residente a Miggiano, accusato di atti persecutori e tentata estorsione continuata e aggravata nei confronti dei familiari.

Nel tardo pomeriggio dell'Epifania, i militari sono intervenuti a Specchia su richiesta dei familiari di De Santis che aveva assunto un comportamento aggressivo nei confronti del padre e del fratello per portar via l'auto di quest'ultimo. All'arrivo dei carabinieri, l'uomo veniva bloccato e accompagnato in caserma dove non esitava a infrangere a mani nude il lunotto posteriore dell'auto di famiglia e minacciare di morte i familiari alla presenza dei Carabinieri. Tale circostanza veniva altresì aggravata dalle richieste di denaro continue fatte dal De Santis ai familiari e oggetto di denuncia il giorno prima ai Carabinieri. Per tenere a bada l'uomo, è stato richiesto l'intervento di una pattuglia di rinforzo visto che De Santis non ha esitato ad aggredire anche i Carabinieri. Alla fine, però, è stato ammanettato e trasferito in carcere a Lecce.

Redazione on line

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie