Lunedì 21 Ottobre 2019 | 04:37

NEWS DALLA SEZIONE

IL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
Un 67enne
Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

 
La tragedia
Melendugno, gli sfugge la motosega di mano: 67enne morto dissanguato

Melendugno, gli sfugge la motosega di mano: 67enne morto dissanguato

 
ESERCITO
Lecce, il 31° Reggimento carriha un nuovo comandante

Lecce, il 31° Reggimento carri ha un nuovo comandante

 
la mossa del sindaco
Otranto, sotto esame l’idea dei pontili aperti

Otranto, sotto esame l’idea dei pontili aperti

 
Migranti
Salento, due sbarchi in poche ore: in 81 arrivano a bordo di una barca a vela

Salento, due sbarchi in poche ore: in 81, tra curdi e iracheni, a bordo di un veliero

 
I soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
L'intesa
Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

 
Incidente mortale
Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

 
in salento
Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

 
era in ospedale
Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl contest
Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

 
TarantoLa visita
Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

 
PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

si ipotizza l'accusa di istigazione al suicidio

Studente morto a Nardò
aperta un'inchiesta

Studente morto a Nardòaperta un'inchiesta

LECCE - La Procura di Lecce apre un’inchiesta sulla morte di Daniele Battistini, il 26enne di Nardò trovato cadavere nel pomeriggio dell’altro ieri nella pineta di Porto Selvaggio. Il sostituto procuratore Maria Vallefuoco ipotizza l’accusa di istigazione al suicidio a carico di ignoti. L’apertura di un fascicolo d’indagine si deve ritenere un atto dovuto in attesa che il magistrato inquirente disponga gli accertamenti che riterrà più opportuni. Come primo passo dell’indagine, allo stato embrionale, è stato sequestrato il telefonino del ragazzo (trovato acceso dagli investigatori sul luogo del ritrovamento) per risalire agli ultimi contatti di Battistini prima del decesso. Sono stati sentiti i familiari del 26enne per comprendere se Daniele avesse esternato un malessere interno poi sfociato in un gesto estremo.

Nel pomeriggio di ieri, intanto, è stata eseguita l’autopsia dal medico legale Roberto Vaglio sul corpo del giovane ucciso da una coltellata. Chi lo conosce ricorda Daniele come un ragazzo introverso, chiuso, che difficilmente manifestava il proprio stato emotivo in pubblico. Il 26enne, studente di Scienze Infermieristiche, si era allontanato da casa domenica scorsa. Con sé aveva portato uno zaino con all’interno sia il portafogli che il telefonino. Ha girato a lungo spostandosi tra Nardò e Gallipoli senza più dare notizie di sé ai genitori e al fratello. Il ritrovamento del giovane si è concretizzato dopo giorni di ricerche e appelli. Il corpo di Daniele è stato ritrovato supino riverso per terra con un coltello da cucina conficcato al torace, all’altezza del cuore. I rilievi dei carabinieri della Compagnia di Gallipoli, dei colleghi della stazione di Nardò e degli uomini della Scientifica sono andati avanti a lungo. Sul posto anche vigili del fuoco e volontari. La pista privilegiata rimane quella del suicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie