Venerdì 20 Settembre 2019 | 22:39

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Lecce

Rifiuti, appalti e proroghe
l'Antimafia apre un fascicolo

Gli investigatori hanno già convocato l'imprenditore Gianluigi Rosafio

di Francesco Oliva

LECCE - Appalti, gestione, proroghe. Il business dei rifiuti finisce sotto la lente della Procura antimafia. Il sostituto procuratore Alessio Coccioli ha aperto un fascicolo. Gli accertamenti sono condotti dagli investigatori della Dia (la Direzione investigativa antimafia) di Lecce. Si lavora in gran silenzio da circa quattro mesi. Materia che scotta. Il riserbo è massimo.

Si sa, invece, che l’attenzione si è soffermata su 18 comuni della provincia di Lecce. Sotto i riflettori sono finiti i comuni del Sud Salento come Tricase, Castrignano del Capo, Parabita, Matino, Acquarica del Capo. Gli investigatori hanno anche acquisito un’ampia documentazione dagli uffici comunali. Il fronte investigativo è stato avviato dopo le dichiarazioni-fiume rilasciate dall’imprenditore Gianluigi Rosafio ai carabinieri del Nucleo investigativo nell’ambito dell’inchiesta su fusti con veleni tombati nella discarica di Burgesi.

L’imprenditore di Taurisano (genero del boss Giuseppe Scarlino e già colpito da interdittiva antimafia) è stato sentito dagli investigatori come persona informata dei fatti. Rosafio ha confermato quanto già dichiarato nel corso dell’inchiesta su Burgesi anche davanti agli inquirenti. Si è soffermato sui meccanismi che regolerebbero l’affidamento degli appalti per la gestione dei rifiuti. Retroscena, strategie, interessi svelati dopo lo stop imposto alla sua azienda raggiunta da una misura interdittiva antimafia (ormai definitivamente revocata dopo che la Procura non ha ritenuto di presentare ricorso di Cassazione). L’imprenditore ha parlato di una sorta di cartello di aziende che avrebbe gestito il business dei rifiuti. Ha detto anche altro. Ha riferito di una “guerra giudiziaria” avviata nei suoi confronti che lo avrebbe estromesso dalla possibilità di partecipare alle gare d’appalto. Non solo dichiarazioni. In questi mesi Rosafio ha depositato anche un ampio carteggio per documentare agli inquirenti il giro di interessi, le procedure che regolano l’affidamento del servizio rifiuti e le modalità con cui sarebbero affidati gli appalti.

Nell’esposizione dei fatti, Rosafio non ha trascurato il meccanismo delle proroghe concesse per garantire la gestione del servizio in attesa dei bandi di gara.

Sulla vicenda è stato investita anche l’Autorità Anticorruzione dopo un esposto inoltrato dallo stesso Rosafio. E il Presidente Raffaele Cantone ha inviato una nota al prefetto Claudio Palomba.

Le dichiarazioni di Rosafio hanno dato vita ad un terzo filone di indagine. È quello relativo a presunte tangenti e assunzioni “pilotate” nell’appalto dell’Ato Le/2 per la raccolta dei rifiuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie