Sabato 21 Settembre 2019 | 23:50

NEWS DALLA SEZIONE

Due operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

A Sannicola

Carta false per costruttore
sospeso tecnico comunale

Carta false per costruttoresospeso tecnico comunale

Sannicola - Carte false per agevolare la richiesta di proroga di un imprenditore e fargli realizzare dieci alloggi residenziali con annessi garage e depositi. Nei guai è finito il geometra dell’ufficio tecnico del Comune di Sannicola, Luca De Filippo, 43 anni, di Lecce. È accusato di falso materiale commesso da pubblico ufficiale e abuso d’ufficio. E da questa mattina è sospeso dal lavoro per un anno. La misura interdittiva è stata disposta dal gip Giovanni Gallo così come richiesto dal sostituto procuratore Giovanni Gagliotta. L’indagine è stata condotta dagli ufficiali della squadra contro i reati della Pubblica amministrazione della sezione di pg della polizia. Gli investigatori, diretti dal vice questore aggiunto Antonio De Carlo, hanno dato seguito a una denuncia presentata dall’attuale sindaco Cosimo Piccione, dopo che un’indagine interna aveva evidenziato che qualcuno aveva falsificato la richiesta di proroga.

Accadeva circa due mesi fa, e tutto, ironia della sorte, proprio per «colpa» dell’imprenditore, che stanco di aspettare, si era rivolto al Tar citando il Comune per danni e chiedendo centomila euro. Da qui lo studio dettagliato del fascicolo e la scoperta, del tutto inaspettata, di quelle anomalie. Gli ufficiali di pg, acquisito il carteggio, hanno così scoperto che la richiesta di proroga presentata dall’imprenditore M.C., (attivo nel settore dell’edilizia e indagato con l’accusa di falso) sarebbe risultata discordante nel numero e nella data di protocollo. Quest’ultimo dato, infatti, corrispondeva a quello impresso su un’altra istanza, e non a quello della richiesta. Le dichiarazioni di alcuni colleghi di De Filippo hanno irrobustito i sospetti sul dipendente. Sarebbe stato proprio il 43enne a far apporre a una sua collega, sotto dettatura, il numero di protocollo falso sul documento presentato dall’imprenditore. Successivamente il tecnico avrebbe “girato” la pratica all’architetto responsabile del settore edilizia per ottenere la proroga richiesta da M.C.

Nell’ordinanza applicativa della misura interdittiva il gip non esita a rimarcare come il dipendente comunale abbia agito «con particolare professionalità sia per le modalità che per le circostanze del fatto». L’indagato è assistito dall’avvocato Giovanni Bellisario. [f.oli.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie