Lunedì 21 Gennaio 2019 | 12:15

NEWS DALLA SEZIONE

L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 

Un 39enne di Corigliano

Palpeggia una prostituta
e finisce in manette

Arrestato con le accuse di violenza sessuale e violazione di domicilio

Palpeggia una prostituta e finisce in manette

LECCE - Pretende un rapporto sessuale senza pagare. E alle resistenze della prostituta palpeggia la donna, tenta di sfondare la porta d’ingresso. Infine, minaccia i presenti di sparare. Nella notte tra lunedì e martedì è così finito in manette Antonio Spano, 39enne di Corigliano d’Otranto. L’uomo risponde di violenza sessuale e violazione di domicilio ed è stato accompagnato in carcere. La vicenda si è consumata a Lecce nelle immediate vicinanze di viale Grassi.

Spano aveva contattato su un sito specializzato in incontri a luci rosse una prostituta di nazionalità colombiana. In breve l’uomo ha organizzato un appuntamento concordato con la lucciola. E si è così presentato in casa della donna, che vive da sola. Una volta all’interno, è successo il finimondo. Spano ha preteso di consumare un rapporto sessuale senza pagare. La donna si è rifiutata e, nonostante l’opposizione della prostituta, il salentino l’ha comunque palpeggiata nelle parti intime. La donna colombiana è riuscita comunque a divincolarsi e ad allertare i soccorsi. In casa sono così arrivati due amici connazionali, che hanno ingaggiato una colluttazione con Spano. L’uomo si è così allontanato, senza però arrendersi. È tornato in macchina, ha recuperato una zappa e ha cercato di rientrare in casa della donna, sfondando la porta d’ingresso. Poi ha minacciato i presenti di sparare alcuni colpi di pistola.

Nel frattempo sono intervenuti i falchi del Norm della Compagnia di Lecce. I militari hanno bloccato l’uomo, riportando una certa serenità in casa. Così, su disposizione del pubblico ministero di turno Roberta Licci, Spano è stato accompagnato in carcere. Nelle prossime ore comparirà davanti al gip per l’udienza di convalida.

F.Oli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400