Domenica 20 Gennaio 2019 | 12:32

NEWS DALLA SEZIONE

Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 

Lecce

Psicologa morta in casa
procura indaga per omicidio

Virginia quaranta

LECCE - La procura di Lecce ha aperto un fascicolo per omicidio volontario per la morte di una psicologa di Lecce, Virginia Quaranta, di 32 anni, trovata morta il 18 giugno scorso in casa sua. Secondo quanto accertato sinora anche con l’autopsia, la donna sarebbe morta per cause naturali, in seguito ad una aritmia cardiaca e sul suo corpo non sono state tracce di violenza.

La procura, però, evidentemente non è convinta e ha iscritto nel registro degli indagati un uomo di 50 anni, con il quale la donna aveva una relazione e che sarebbe stato l’ultimo a vederla. «Si tratta di un atto dovuto per consentirgli di partecipare agli accertamenti tecnici in corso» ha spiegato il suo legale, Francesca Conte.

Gli investigatori stanno recuperando dati dal cellulare e dal computer della donna mentre si attendono gli esiti degli esami tossicologici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400