Domenica 22 Settembre 2019 | 04:19

NEWS DALLA SEZIONE

Due operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Lecce, addormenta paziente per derubarla denunciato infermiere

Lecce, addormenta paziente per derubarla denunciato infermiere
LECCE – Per sottrarre una anello in oro con un rubino e piccoli diamanti e una fede nuziale ad una paziente ricoverata in Neurochirurgia al Vito Fazzi di Lecce, un infermiere professionale – secondo la polizia – ha iniettato alla donna un medicinale a base di benzodiazepine, assimilato alle droghe, facendola cadere in un sonno profondo. Al risveglio la donna si è accorta del furto e ha denunciato i fatti alla polizia, che ha arrestato l’infermiere, Emanuele Sabato, 40enne di Casarano (Lecce), con le accuse di rapina aggravata, peculato e detenzione di sostanze stupefacenti. Nell’abitazione dell’uomo, che è stato condotto in carcere, sono stati trovati i due anelli della donna; nel suo armadietto all’interno dell’ospedale sono state sequestrate alcune fiale di medicinali, ad uso esclusivamente ospedaliero, a base di benzodiazepine, da cui l’accusa di peculato.

Secondo le indagini della squadra mobile, l’infermiere ieri sera ha iniettato con un’agocannula il farmaco alla donna, ricoverata a seguito di una caduta, con il pretesto di pulire l'ago e di predisporlo per il prelievo di sangue della mattina successiva. Subito dopo la donna è caduta in un sonno profondo, per lei inconsueto. Al risveglio si è accorta di essere stata derubata. Alla sua richiesta di aiuto si è presentato nella stanza lo stesso infermiere della sera precedente che, al racconto della signora, ha risposto dicendo: "Sono ricordi, no? Hanno valore affettivo". L’uomo ha usato il plurale, insospettendo la donna che aveva solo lamentato la mancanza dell’anello con rubino. Da qui la denuncia e le indagini della polizia che hanno portato all’arresto dell’uomo. Sono in corso ulteriori indagini in relazione ad altri episodi simili segnalati in passato dal dirigente della neurochirurgia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie