Giovedì 27 Giugno 2019 | 08:00

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Lecce, ergastolano tenta di uccidere compagno di cella: è in coma

Lecce, ergastolano tenta di uccidere compagno di cella: è in coma

 
L'inchiesta
Scorrano, c’è l’ipotesi scioglimento per il Comune

Mafia, a Scorrano ipotesi scioglimento del Comune
Il sindaco: «Nessun patto elettorale con clan»

 
Tribunale di Potenza
Lecce, torna in libertà l'ex pm Emilio Arnesano

Lecce, torna in libertà l'ex pm Emilio Arnesano

 
In salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
L'emergenza
Xylella, produzione olive in Salento giù del 16%

Xylella, produzione olive in Salento giù del 16%

 
Omicidio
Lecce, raptus nella casa di riposo: 72enne uccide un’anziana

Lecce, raptus nella casa di riposo: 72enne uccide anziana nella stanza da letto

 
L'emergenza
Lecce, caos liste d'attesa: una colonscopia? Nel 2021

Lecce, caos liste d'attesa: una colonscopia? Nel 2021

 
L’operazione dei cc
Mafia a Lecce, sgominato clan emergente: 30 arresti. Indagato anche un sindaco

Lecce, sgominato clan: 30 arresti. Indagato sindaco di Scorrano: «Promise appalti a mafiosi»

 
Nel Salento
Gallipoli, crollo in chiesa, matrimonio dirottato

Gallipoli, crollo in chiesa, matrimonio dirottato

 
Dai Cc
Due rapine a Squinzano e Surbo, preso un 40enne dopo inseguimento

Due rapine a Squinzano e Surbo, preso un 40enne dopo inseguimento

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNei pressi del San Nicola
Bari, 59enne travolta mentre va al concerto: perde una gamba, è in coma

Bari, una 59enne travolta mentre va al concerto: perde una gamba, è grave

 
LecceIl caso
Lecce, ergastolano tenta di uccidere compagno di cella: è in coma

Lecce, ergastolano tenta di uccidere compagno di cella: è in coma

 
FoggiaLa tragedia
Foggia, muore infilzato nel cancello della Sapienza: in centinaia ai funerali

Foggia, muore infilzato nel cancello della Sapienza: in centinaia ai funerali

 
Potenza Graduation day Unibas
Potenza, la Giornata del laureato in stile college: 130 nuovi "dottori"

Potenza, la Giornata del laureato in stile college: 130 nuovi "dottori"

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, la minaccia di Mittal: «Senza immunità, a settembre si chiude»E intanto parte il Cig per 1400 operai

Taranto, la minaccia di Mittal: «Senza immunità, il 6 settembre si chiude». Di Maio: no a ricatti. Salvini: no chiusura

 
GdM.TVIl rogo
Torre Guaceto, incendio minaccia la Riserva:  interviene il Canadair

Torre Guaceto, incendio minaccia la Riserva: distrutti tre ettari

 
MateraGiustizia
Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

 
BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 

i più letti

Ruba soldi ai condòmini A famiglie tagliano l'acqua

Ruba soldi ai condòmini A famiglie tagliano l'acqua
LECCE - Si sarebbe impossessato dei soldi versati dai condomini, alcuni dei quali sono stati costretti a subire anche il taglio della fornitura dell’acqua per morosità. È questa l’accusa che viene contestata a Luciano Marzo, 58 anni, di Lecce, noto amministratore di condomini. L’ammanco del quale è ritenuto responsabile ammonta a circa 750mila euro. Ieri mattina gli agenti della sezione di polizia giudiziaria della Guardia di Finanza, diretti dal colonnello Francesco Mazzotta, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di due conti correnti a firma del gip Cinzia Vergine.

Le ipotesi di reato contestate all’indagato sono quelle di peculato, interruzione di pubblico servizio, truffa aggravata e appropriazione indebita. Secondo quanto emerso fino ad ora, l’uomo avrebbe gestito in maniera disinvolta i canoni di locazione degli inquilini, versati per l’esecuzione dei lavori condominiali, ed anche le somme anticipate dall’Arca Sud Salento (l’ex istituto autonomo di case popolari). Marzo avrebbe dirottato i soldi su un conti correnti intestati a sè o alla So.Gest (società di cui il 58enne è amministratore e socio).
Le sue condotte avrebbero avuto come conseguenza il taglio dell’acqua nell’aprile scorso agli inquilini del condominio «Padre Pio 2» di Ruffano.

Nell’esposto che ha dato il via all’inchiesta, presentato dall’avvocato Sandra Zappatore (direttore generale di Arca Sud Salento), vengono illustrati nove casi anomali. «Si riscontrano innumerevoli irregolarità di gestione - scrive il gip nel decreto di sequestro - con conseguente ipotizzabilità di artifici e raggiri posti in essere da Luciano Marzo per indurre l’Ente pubblico in errore al fine di trarne vantaggi economici, con l’accredito di somme destinate a pagamento di servizi pubblici essenziali ma non riversate in favore degli enti erogatori». Marzo è stato per ben due volte candidato alle amministrative per un posto di consigliere comunale a Palazzo carafa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie