Lunedì 21 Gennaio 2019 | 12:56

NEWS DALLA SEZIONE

Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 

Arrestato in Germania latitante della Scu aveva documenti falsi

Arrestato in Germania latitante della Scu aveva documenti falsi
LECCE – E' finita dopo un anno a Monaco di Baviera la latitanza di Patrizio Pellegrino, 41 anni, ritenuto ai vertici del gruppo di Squinzano (Lecce) della Sacra Corona Unita, sfuggito all’arresto in un’operazione dei carabinieri del Ros di Lecce del novembre 2014.

La cattura in Germania è avvenuta nella tarda mattinata di oggi in collaborazione con la Bka, la Polizia federale tedesca.

Il latitante salentino è stato catturato alla stazione ferroviaria di Monaco; aveva con sè documenti falsi, tra cui un passaporto con generalità romene.

Pellegrino era ricercato su mandato di arresto europeo per associazione mafiosa, traffico internazionale di stupefacenti e reati contro la pubblica amministrazione in concorso con esponenti politici. Era ricercato anche in seguito ad un’operazione della Guardia di finanza di Brindisi del 31 maggio scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400