Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 07:10

NEWS DALLA SEZIONE

A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 

Sfigurò la convivente dandole fuoco con l'alcol: sette anni

Sfigurò la convivente dandole fuoco con l'alcol: sette anni
LECCE - Il gup del Tribunale di Lecce Giovanni Gallo ha condannato a sette anni e quattro mesi di reclusione Alberto Antico, di 43 anni, di Nardò. E’ accusato di tentato omicidio aggravato dalla premeditazione e di maltrattamenti aggravati.
La sera del 9 dicembre scorso, durante un alterco in casa, tentò di uccidere la convivente gettandole addosso dell’alcol e dandole fuoco. Il pm, nel processo celebrato con rito abbreviato, aveva chiesto la condanna alla pena di 9 anni di reclusione. 
La vittima, una donna di 53 anni di Neviano, è stata a lungo ricoverata nel Centro grandi ustionati di Brindisi, con ustioni di terzo grado al viso, al petto e alle mani. La donna nel processo è parte civile e ha ottenuto una provvisionale di 20 mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400