Sabato 21 Settembre 2019 | 19:15

NEWS DALLA SEZIONE

Due operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Lorenzo Ria dona un rene alla nipote

di FABIO CASILLI
Lorenzo Ria dona un rene alla nipote
di FABIO CASILLI

LECCE - Per chiunque - figuriamoci per un appassionato di corsa come lui - la decisione non sarebbe stata per nulla semplice da prendere. E, invece, Lorenzo Ria, decisionista per eccellenza in politica, come nelle scelte di vita, pare non ci abbia pensato su molto. Anzi, non appena ha saputo che la nipote, figlia del fratello minore, aveva bisogno di un donatore, lui si è offerto subito. Si è fatto avanti spontaneamente, senza che nessuno glielo avesse chiesto. Di corsa, deciso, al traguardo, come quando tante volte ha dismesso i panni istituzionali per indossare pantaloncini e scarpette da maratoneta.

E così l’ex presidente della Provincia di Lecce ed ex parlamentare, mercoledì scorso, si è sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per donare un rene alla nipote 28enne. Ha passato circa sette ore sotto i ferri, nella sala operatoria dell’ospedale Borgo Trento di Verona, centro specializzato in trapianti. Dove, peraltro, Ria è ancora ricoverato nel reparto di terapia semi-intensiva. Ora sta bene e, a metà della prossima settimana, dovrebbe essere dimesso per fare ritorno nel Salento.

Sta bene, ma è forse un po’ contrariato, perché voleva che quel bel gesto restasse «confinato» tra parenti e pochi amici. Invece ha preso, inaspettato, il tragitto dei social network, quello non troppo congeniale a Ria. Social che troppo spesso esaltano il nulla, in questo caso hanno fatto emergere uno straordinario atto di coraggio. «E d’amore nella città di Romeo e Giulietta» scriveva senza troppi dettagli, giorni fa, su Facebook la moglie, Ada Fiore. «Alcuni uomini parlano d’amore - ha infatti scritto l’ex sindaco di Corigliano - Altri lo predicano. Sono rari coloro in grado di donarlo. Io sono proprio fortunata. Da Verona è tutto».
In tanti hanno subito pensato ad un viaggetto romantico nella città dell’Arena, dove William Shakespeare ha ambientato una delle sue opere più popolari.
Poi, nella serata di mercoledì, qualche ora dopo l’operazione, sempre Ada Fiore ha pubblicato l’immagine di Ria e della nipote, con la criptica frase: «Si vedono due, ma da oggi si leggerà uno». Un messaggio per rassicurare quanti sapevano ed erano in attesa di notizie.

A svelare tutto, però, ieri è stato, sempre via Facebook, Luigino Sergio, che dell’ex numero uno di Palazzo dei Celestini è stato prima vicepresidente e poi direttore generale. ha raccontato la vicenda, aggiungendo: «un atto grande quello di Lorenzo Ria che non ha bisogno di commenti ulteriori. Bravo presidente ».
E il post ha subito scatenato i commenti di tanti, amici e «avversari». Forse anche qualcuno che, nel corso degli ultimi anni, ha aspramente criticato le scelte politiche di Ria. Quest’ultima, ovviamente, ha messo tutti d’accordo nell’esaltare il suo coraggio e la sua generosità. Forse ora non potrà più correre un’intera maratona, ma sicuramente, stavolta, il traguardo tagliato è quello che gli ha regalato la soddisfazione più grande e maggiori consensi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie