Mercoledì 18 Settembre 2019 | 04:50

NEWS DALLA SEZIONE

Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiDai Cc
Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

 
BatIl personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
Foggia
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 
MateraSasso Caveoso
Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

 
BariPolis-Deloitte
toghe, avvocati

Bari, Finanza e diritto penale: alleanza tra studi legali barese e milanese

 
PotenzaA Sant'Arcangelo
Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

 
TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 

i più letti

«Sono gay, non mi danno lavoro» Cerca di darsi fuoco a Nardò

«Sono gay, non mi danno lavoro» Cerca di darsi fuoco a Nardò
NARDO' - Non trova più lavoro perché ha un compagno ed è gay. Così tenta di darsi fuoco in Comune. Un uomo di 39 anni, disoccupato e con seri problemi personali dovuti ad una sorta di discriminazione sociale e lavorativa perché omosessuale, si reca in Municipio e si dà fuoco nell’anticamera della segreteria del sindaco.E’ successo a Palazzo Personè: un operaio si è presentato, intorno alle 9 del mattino, ed ha chiesto insistentemente di incontrare il primo cittadino. Il sindaco Marcello Risi, però, aveva l’agenda piena di appuntamenti presi con mesi di anticipo. Non potendo aggiungerne altri, ma comprendendo lo stato di disagio dell’uomo, ha fissato un incontro intorno a mezzogiorno. Il 39enne, però, è tornato molto più esasperato di prima, anche attrezzato con un notevole quantitativo di benzina, con il quale ha cominciato a cospargere il corridoio di ingresso alle stanze del sindaco e della giunta. Inoltre si è versato il liquido infiammabile sull’avambraccio e si è dato fuoco.

Evidentemente si è trattato solo di un gesto dimostrativo ma tale da spaventare tutti i presenti che si sono gettati su di lui per spegnere le fiamme. Senza contare la paura per un incendio nelle stanze del Comune. Il maresciallo dei vigili urbani che presidia le stanze del Municipio si è premurato di togliergli la tanica dalle mani e di farla allontanare.

L’operaio è stato immediatamente fatto accomodare in sala giunta. Lì è stato raggiunto dal sindaco Risi, il quale ha parlato a lungo con l’operaio. Questi ha rivelato di vivere un periodo di grande discriminazione sociale a causa di una sua particolare condizione e che, pur avendo avuto una buona carriera lavorativa come operaio specializzato anche per ditte di Nardò, ora non riesce più a trovare lavoro. Ha più volte ripetuto di non essersi nemmeno reso conto di come è arrivato a questo gesto che avrebbe potuto mettere a repentaglio la sicurezza e anche la vita di se stesso e di altre persone. Ha chiesto scusa a tutti ed è stato rassicurato dagli amministratori presenti che avrebbero preso a cura il suo caso.

A quel punto, l’uomo si è allontanato, ormai rasserenato, senza necessità di ulteriori interventi nè provvedimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie