Venerdì 20 Settembre 2019 | 23:01

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Lecce, confiscate case società e 7 supermercati a uomo del clan Tornese 

Lecce, confiscate case società e 7 supermercati a uomo del clan Tornese 
LECCE - Beni per oltre 1,6 milioni di ero sono stati confiscati dall dia di Lecce al pregiudicato Giovanni Mazzotta, 50enne, di Monteroni, ritenuto affiliato al clan dei fratelli Tornese, e condannato con sentenza definitiva per traffico di sostanze stupefacenti. Il provvedimento di confisca è divenuto irrevocabile il 25 maggio scorso con la dichiarazione di inammissibilità dei ricorsi da parte della Suprema Corte e segue il sequestro disposto quattro anni fa dal Tribunale di Lecce su proposta del procuratore della Repubblica di Lecce, dr. Cataldo MOTTA, a conclusione di articolate indagini patrimoniali svolte dalla Dia leccese
che hanno consentito di accertare una manifesta sproporzione tra gli esigui redditi dichiarati dal Mazzotta e l’ingente patrimonio a lui riconducibile.

Il patrimonio confiscato è costituito da: un locale commerciale in Monteroni di Lecce via Umberto I angolo via E. De Filippo; due abitazioni in Monteroni di Lecce via Umberto I angolo via E. De Filippo; la società GI.AN.CO. Srl con sede in Monteroni di Lecce via Umberto I n. 261; un villino di 7 vani e un terreno ubicati nel comune di Monteroni di Lecce alla Contrada Saetta; la società DENNIS Srl con sede in Leverano (LE) via F.lli Bandiera 30 e l’intero complesso aziendale con le rispettive unità locali: supermercato con insegna “Meta” ubicato in Leverano (LE) via F.lli Bandiera; supermercato con insegna “Gulliper” ubicato in Maglie (LE) alla via V. Emanuele n. 136; supermercato con insegna “Gulliper” sito in Leverano (LE) alla via A. Moro;  la società MI.CHE. Srl con sede in San Cesario di Lecce via Madonna delle Vigne n. 9 e l’intero complesso aziendale con le rispettive unità locali: supermercato ubicato in Leverano (LE) alla via Cazzella n. 27; supermercato con insegna “Pam” ubicato in Nardò (LE) via Martiri Neretini 2; punto vendita con insegna “Mondo Casa” ubicato in Leverano (LE) alla via XXIV Maggio angolo via Pantelleria; supermercato con insegna “Pam” ubicato in Leverano (LE) via XXIV Maggio angolo via Pantelleria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie