Sabato 21 Settembre 2019 | 17:47

NEWS DALLA SEZIONE

Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
LecceNel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
Foggiacontrolli
Fogglia, blitz dei cc al mercato di via Rosati: un ambulante multato, l'altro fugge

Fogglia, blitz dei cc al mercato di via Rosati: un ambulante multato, l'altro fugge

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Vie del sesso, ok al divieto di fermata arriva l'ordinanza del sindaco Perrone

Vie del sesso, ok al divieto di fermata arriva l'ordinanza del sindaco Perrone
LECCE - E’ solo questione di giorni ormai, al massimo per l’inizio della prossima settimana, e Palazzo Carafa emetterà l’ordinanza anti-prostituzione. O meglio il provvedimento anti-clienti di prostitute e trans.

Ieri mattina, il sindaco Paolo Perrone (firmerà lui stesso l’atto) ne ha parlato nell’ambito del Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica. Al vertice, convocato in Prefettura, hanno partecipato, oltre al padrone di casa Claudio Palomba, il procuratore capo della Repubblica Cataldo Motta e i rappresentanti delle forze dell’ordine. A loro il primo cittadino leccese ha chiesto collaborazione e, quindi, maggiori controlli nelle vie del sesso per far rispettare la sua ordinanza. Che prevederà il divieto di fermata per tutte le auto, nelle ore serali e notturne, lungo le strade attorno alla stazione ferroviaria e a piazzale Rudiae. Sono in pratica le zone «battute» da chi mette in mostra e in vendita il proprio corpo. Com’è noto, la prostituzione in sé non è reato, a meno che non sia legata a sfruttamento, adescamento o atti osceni in luogo pubblico. Per cui, per dare una risposta all’esasperazione e alle lamentele dei residenti in quella parte del capoluogo salentino, l’Amministrazione di Palazzo Carafa e il sindaco Perrone in prima persona hanno deciso di «colpire» i clienti o potenzialmente tali. Per cui, a giorni, sarà vietato fermarsi con l’auto per chiedere semplicemente informazioni o «contrattare» eventuali prestazioni sessuali.

Perrone si è presentato in Prefettura con una vera e propria bozza dell’ordinanza, che è stata limata e modificata in qualche parte. Resterà, comunque, il divieto di fermata per gli automobilisti che, in base al Codice della Strada, comporta una multa da 41 euro (28,70 euro, se pagata entro 5 giorni dalla notifica o dalla contestazione). Insieme all’ordinanza, compariranno nella zona interessata cartelli stradali che informeranno gli automobilisti del provvedimento e delle possibili sanzioni amministrative.

La scorsa settimana, il consigliere del Pd, Antonio Rotundo, si è fatto portavoce delle lamentele dei cittadini, che vivono attorno a piazzale Rudiae, sollecitando l’intervento del Comune. Poi Roberto Martella, esponente della maggioranza di Palazzo Carafa, ha suggerito la creazione di un vero e proprio «parco dell’amore», lontano dal centro abitato. Quindi, il sindaco Perrone ha considerato «intollerabile la situazione che si è venuta a creare» (anche per il consistente aumento di prostitute e trans per le strade di Lecce) e ha deciso per l’ordinanza anti-clienti.

Ma, oltre che del fenomeno prostituzione, ieri mattina nel Comitato per l’ordine e la sicurezza si è anche discusso di altre due questioni relative a Lecce-città. Innanzitutto, degli interventi contro l’abusivismo commerciale con la predisposizione di appositi servizi, insieme alla Polizia municipale. Alcuni vigili urbani, nei giorni scorsi, hanno anche subito aggressioni da parte di ambulanti irregolari. Infine, è stata esaminata, per l’ennesima volta, la situazione di degrado e ordine pubblico su via Duca degli Abruzzi e dintorni. Non mancano le lamentele dei residenti per le continue risse, gli schiamazzi, nonostante siano state installate da tempo le telecamere.

f.cas.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie