Venerdì 20 Settembre 2019 | 14:17

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiOperazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
TarantoCosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 

i più letti

Contributi indebiti da Stato e Ue due arresti per truffa a Lecce

Contributi indebiti da Stato e Ue due arresti per truffa a Lecce
LECCE – Avevano creato un sistema di frode per percepire indebiti contributi all’agricoltura erogati dall’Agea. Per questo – secondo l’accusa – dichiaravano falsamente la disponibilità di terreni di proprietà di enti pubblici e privati che si trovano in Puglia, Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Sicilia, confiscati alla criminalità organizzata ed affidati per scopi di utilità sociale ad associazioni ed enti no profit. E’ quanto hanno scoperto i militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce che oggi hanno arrestato due persone ritenute a capo di un gruppo criminale che avrebbe compiuto una truffa da 800mila euro ai danni dello Stato e della Ue. Gli arrestati (ai domiciliari) sono Vincenzo Cagnazzo, agronomo 57enne di Surbo (Lecce), responsabile del "Centro di Assistenza Agricola", e Giovanni Cagnazzo agronomo con studio professionale presso la stessa sede del C.A.A., che avrebbero agito insieme con altre quattro persone.

Tutti i componenti dell’organizzazione erano legati fra loro da vincoli di parentela e – secondo quanto accertato – avrebbero formato centinaia di atti falsi, per lo più autocertificazioni e contratti di comodato d’uso gratuito, attestanti la conduzione di terreni sia di enti pubblici, sia di soggetti privati. I due arrestati ai domiciliari sono accusati di truffa aggravata ai danni dello Stato, falsità materiale ed ideologica commessa sia da pubblico ufficiale che da privato. Il provvedimento della magistratura ha anche portato al sequestro di tre unità immobiliari e tre terreni a Surbo, disponibilità finanziarie riconducibili agli associati per somma pari agli importi indebitamente percepiti. La presunta truffa, protrattasi per circa otto anni, ha permesso di intascare oltre 800 mila euro intercettati dai finanzieri sui conti correnti personali e aziendali degli arrestati. In un caso è emerso che l'associazione aveva richiesto contributi anche su terreni confiscati a noti esponenti della famiglia mafiosa Guarneri di Canicattì (Agrigento) e successivamente assegnati al Comune di Naro (Agrigento) per finalità sociali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie