Domenica 17 Febbraio 2019 | 11:13

NEWS DALLA SEZIONE

A Lecce
Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

 
La storia
Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

 
Verso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
Controlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
Nel Leccese
Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

 
Denunciato
Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

 
Sono ai domiciliari
Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

 
In via Giammatteo
Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

 
Nuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
Il caso
Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

 
La tragedia
Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BariDa piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
LecceA Lecce
Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

«Lavoro gratis se iscrivete mio figlio all'università»

«Lavoro gratis se iscrivete mio figlio all'università»
di FLAVIA SERRAVEZZA

LECCE - «Caro Rettore, mi faccia lavorare un mese gratis per la sua Università in cambio dell’iscrizione gratuita al primo anno per mio figlio». Comincia così la lettera-appello di un giovane padre disoccupato che vive a Lecce, in una casa popolare della ex zona 167. Il secondo dei suoi tre figli si è appena diplomato «con ottimi voti» in un liceo cittadino e ora vorrebbe proseguire gli studi per diventare avvocato. Ma l’affitto da pagare pesa sul capo come un macigno e tra bollette e spese quotidiane, di soldi in tasca ne restano davvero pochi.

«Sono disposto a fare pulizie nelle sedi universitarie ovunque occorra, anche nei bagni, oppure lavori di giardinaggio, pitturazioni dei muri, manutenzione di ringhiere, qualsiasi cosa serva, mi metto a disposizione», racconta al telefono. La lettera, che questo padre di 48 anni ha scritto al rettore Vincenzo Zara, non è ancora giunta a destinazione.
«L’ho spedita per posta, mio figlio non ne sa nulla», dice. «Sono un padre che ama i suoi figli - ripete - io e mia moglie non gli abbiamo mai fatto mancare nulla, anche se ci arrangiamo con lavori occasionali. La mia famiglia, come tante in questo periodo, purtroppo è messa a dura prova dalla crisi economica. Ma si stringe il cuore quanto mio figlio chiede di potersi iscrivere all’Università. Tra iscrizione e testi scolastici, noi non ce lo possiamo proprio permettere».

Chi è genitore può capire la profonda disperazione di quest’uomo. «L’alternativa all’Università - confessa - sarebbe quella di portarlo con me quando riesco a fare qualche lavoretto, ma i soldi che guadagno io sono una miseria, non verrebbe nemmeno gratificato da un minimo di guadagno». Dall’Università del Salento, disponibilità massima ad aiutare il ragazzo - come accade per decine e decine di casi analoghi - attraverso l’ente per il diritto allo studio. Il rettore Zara risponderà alla lettera, ma lo farà in forma privata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400