Venerdì 18 Ottobre 2019 | 00:29

NEWS DALLA SEZIONE

I soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
L'intesa
Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

 
Incidente mortale
Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

 
in salento
Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

 
era in ospedale
Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

 
nel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
nel salento
Veglie incendio distrugge agenzia funebre, cc: «È doloso»

Veglie incendio distrugge agenzia funebre, cc: «È doloso»

 
nel salento
Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

 
il caso
Salento, allieve molestate a scuola? Indagini sul prete prof

Salento, allieve molestate a scuola? Indagini sul prete prof

 
Eccellenze pugliesi
Diagnosi veloce del Parkinson grazie a un algoritmo: nel team di ricerca anche un salentino

Diagnosi veloce del Parkinson grazie a un algoritmo: nel team di ricerca anche un salentino

 
dal 24 al 27 ottobre
Torna a Lecce Conversazioni sul Futuro: tra gli ospiti Pistoletto, famiglia Regeni, il Pulitzer Kertzer

Torna a Lecce Conversazioni sul Futuro, con Pistoletto, famiglia Regeni, il Pulitzer Kertzer

 

Il Biancorosso

Domenica
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceI soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
PotenzaL'incontro
Tempa Rossa, Regione Basilicata verso l'accordo con Total

Tempa Rossa, Regione Basilicata verso l'accordo con Total

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
FoggiaLa decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
BariLa causa civile
Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

 
TarantoLunedì
Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

 
BrindisiLe indagini
Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

 

i più letti

Grattino scaduto multe a raffica nonostante il ministero

Grattino scaduto multe a raffica nonostante il ministero
di EMANUELA TOMMASI

LECCE - Sosta scaduta, il Codacons scrive al prefetto dopo il parere del ministero. L’associazione dei consumatori ha voluto interessare il rappresentante locale del Governo dell’atteggiamento che l’amministrazione comunale continua ad avere, nei confronti degli automobilisti, nonostante il parere che ritiene essere chiaro a proposito delle sanzioni per titolo di sosta scaduto. Secondo il Codacons, il parere è chiaro: «Non si tratta di violazione ma di mancato rispetto contrattuale». Invece, Sgm continua a comminare verbali.

Già nei mesi scorsi il prefetto Giuliana Perrotta era intervenuta richiamando il Comune a rispettare altri precedenti pareri del ministero, aggiungendo che avrebbe dovuto accogliere i ricorsi degli automobilisti. «Evidentemente per l’amministrazione comunale è diventata una questione di principio mantenere il punto e continuare a fare le multe - dice l’avvocato Luisa Carpentieri - anche davanti all’evidenza di una procedura che regolare non è. E comunque, il Comune ha, come primo dovere, quello di contemperare le esigenze di tutti, mediando gli interessi tra il pubblico e il privato».

Interviene pure Piero Mongelli. «E’ una situazione kafkiana - osserva l’avvocato - nella quale come sempre ne fanno le spese i cittadini. Il Comune dà un’inter pretazione delle sentenze là dove, invece, è tutto chiarissimo. Allora sono gli organi dello Stato a dover intervenire. Tutto il resto è chiacchiera».
L’avvocato Carpentieri interviene per allontanare ogni altro equivoco. «La norma non è cambiata da quando - ricorda - non c’erano i parchimetri e c’erano gli addetti che verbalizzavano l’orario di arrivo e di uscita dal parcheggio, e staccavano il tagliando di pagamento. Non era comminata alcuna multa perchè, per l’appunto, il Codice non lo prevedeva. Non lo prevedeva allora - insiste - non lo prevede neanche ora. Ciò nonostante, decine di automobilisti continuano a segnalarci di aver trovato sul parabrezza quell’odiosa multa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie