Venerdì 18 Gennaio 2019 | 16:40

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 

Il taxi buca la ruota e chiede il conto al passeggero obeso

Il taxi buca la ruota e chiede il conto al passeggero obeso
di FABIO CASILLI

ROMA - Il taxi su viaggiava buca la gomma e il cliente è «costretto» a pagare, oltre alla corsa, anche il danno. Il motivo? Secondo il tassista, quel danno sarebbe stato provocato dal suo peso, o meglio sovrappeso, essendo il cliente una persona obesa di 250 chili. Protagonista, suo malgrado, della disavventura M.O., salentino 59enne, che giovedì sera ha preso da Lecce un treno per Roma. Nella capitale doveva sottoporsi a una visita medica. Così, venerdì mattina, appena arrivato alla stazione Termini, ha chiamato un taxi per poter raggiungere il quartiere Eur. Durante il tragitto, però, l’auto di servizio ha forato uno pneumatico. Fatalità, proprio quello posteriore, su cui era seduto il passeggero.

Da qui la conclusione in base alla quale il «responsabile» dell’inconveniente sarebbe il salentino in sovrappeso. Ta n t ’è che il tassista romano, dopo aver fatto riparare la ruota, ha presentato al cliente il conto salato: 30 euro per la corsa, più ulteriori 50 per il danno alla gomma. Il salentino, per «non avere problemi ed evitare polemiche », ha messo mano al portafogli e ha saldato tutto.

Lo spiacevole episodio è emerso al ritorno a Lecce, quando l’uomo ha raccontato tutto a Tommaso Prima, responsabile del Comitato salentino in difesa dei diritti delle persone obese. E quest’ultimo ieri lo ha reso pubblico. «Il tassista è stato furbo perché nella ricevuta consegnata risultano solo i 30 euro della corsa e non i 50 euro aggiuntivi - chiarisce Prima - Il cliente è, invece, una persona perbene, mite, tranquilla, che ha pagato senza battere ciglio. Ma non è giusto. Troppe volte, le persone obese subiscono angherie di questo tipo. Un po’ di tempo fa - racconta ancora - un altro obeso ha dovuto rinunciare a vedere un film al cinema con gli amici, perché le poltrone erano troppo strette per lui».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400