Lunedì 21 Ottobre 2019 | 05:11

NEWS DALLA SEZIONE

IL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
Un 67enne
Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

 
La tragedia
Melendugno, gli sfugge la motosega di mano: 67enne morto dissanguato

Melendugno, gli sfugge la motosega di mano: 67enne morto dissanguato

 
ESERCITO
Lecce, il 31° Reggimento carriha un nuovo comandante

Lecce, il 31° Reggimento carri ha un nuovo comandante

 
la mossa del sindaco
Otranto, sotto esame l’idea dei pontili aperti

Otranto, sotto esame l’idea dei pontili aperti

 
Migranti
Salento, due sbarchi in poche ore: in 81 arrivano a bordo di una barca a vela

Salento, due sbarchi in poche ore: in 81, tra curdi e iracheni, a bordo di un veliero

 
I soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
L'intesa
Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

Casarano, salvi i 423 posti di lavoro call center Enel per mercato libero

 
Incidente mortale
Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

Lecce, contromano sulla statale: confermati arresti per carabiniere

 
in salento
Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

Muore a 79 anni Marcello, fratello di Don Tonino Bello

 
era in ospedale
Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

Gallipoli, morte sospetta di una prof 78enne: 24 indagati

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl contest
Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

 
TarantoLa visita
Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

 
PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

Scandalo alloggi a Comune Lecce i primi interrogatori

Scandalo alloggi a Comune Lecce i primi interrogatori
LECCE - Si inizia lunedì mattina, quando verrà sentito dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria il vice presidente del consiglio comunale Antonio Torricelli, il quale ha chiesto di anticipare il suo ascolto rispetto alla data fissata dagli investigatori. «Io sono un uomo per bene - ha dichiarato il consigliere di opposizione - e da tale ho chiesto di affrontare il problema, consapevole del fatto che qualsiasi circostanza mi si possa contestare io continuerò ad essere una persona per bene».

Il giorno dopo toccherà all’assessore Luca Pasqualini, con delega al traffico e in passato addetto all’ufficio casa. Venerdì 19 sarà interrogato il funzionario Pasquale Gorgoni mentre la settimana successiva sarà il turno dell’assessore al bilancio Attilio Monosi.

È stato il procuratore aggiunto Antonio De Donno, titolare dell’indagine insieme al sostituto Antonio Negro, a delegare i finanzieri per sentire i quattro indagati, chiamati a chiarire ulteriori aspetti della vicenda.

Probabilmente gli interrogatori potrebbero essere un’occasione per scoprire di preciso in che direzioni procede l’inchiesta, i cui dettagli sono fino a questo momento blindatissimi. La contestazione contenuta nel decreto di perquisizione notificato lunedì scorso è generica, e non consente di sapere nello specifico quali siano le condotte illecite ipotizzate dagli inquirenti.

«Gli indagati - si legge - in concorso fra loro, nelle loro rispettive qualità, avrebbero favorito svariati soggetti promettendo agli stessi di ottenere l’indebita concessione/attribuzione di alloggi pubblici ai quali non avrebbero avuto diritto poichè privi dei requisiti richiesti e non utilmente collocati nelle graduatorie di merito».

I reati per i quali procede la Procura sono quelli di sono quelli di associazione a delinquere, corruzione, abuso d’ufficio, falso ideologico e materiale in atto pubblico e truffa aggravata ai danni dello Stato per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Alla luce delle acquisizioni fatte dagli investigatori, la lista delle persone finite all’attenzione degli inquirenti potrebbe allargarsi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie