Venerdì 20 Settembre 2019 | 13:36

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiOperazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
TarantoCosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 

i più letti

Xylella: in 4mila in piazza a Lecce, salviamo gli ulivi Lunedì incontro a Bari A Lecce primo progetto ricerca Artisti in campo#difendiamo gli ulivi

LECCE – Quattromila persone, forse anche di più, secondo gli organizzatori, soprattutto giovani, stanno partecipando alla manifestazione in corso in piazza S.Oronzo, a Lecce, per dire no all’espianto delle piante infette dalla xyella e all’uso indiscriminato di insetticidi, che compaiono tra le misure adottate dal piano stilato dal commissario per l'emergenza, Giuseppe Stilletti. Oltre 60 le associazioni che sostengono la manifestazione promossa da Associazione Spazi Popolari, CSV Salento, Forum Ambiente e Salute, Lilt Lecce, Peacelink e associazione Casa delle Agricolture Tullia e Gino.
Lavarra: «Non c’è alternativa al piano Siletti»
Xylella: in 4mila in piazza a Lecce, salviamo gli ulivi  Lunedì incontro a Bari A Lecce primo progetto ricerca Artisti in campo#difendiamo gli ulivi
LECCE – Quattromila persone, forse anche di più, secondo gli organizzatori, soprattutto giovani, stanno partecipando alla manifestazione in corso in piazza S.Oronzo, a Lecce, per dire «no» all’espianto delle piante infette dalla xyella e all’uso indiscriminato di insetticidi, che compaiono tra le misure adottate dal piano stilato dal commissario per l'emergenza, Giuseppe Stilletti. Oltre 60 le associazioni che sostengono la manifestazione promossa da Associazione Spazi Popolari, CSV Salento, Forum Ambiente e Salute, Lilt Lecce, Peacelink e associazione Casa delle Agricolture Tullia e Gino.

 Alla manifestazione hanno aderito numerosi agricoltori e imprenditori del settore turistico, nonchè molti artisti  salentini tra cui i Sud Sound System, il cui leader Nandù Popu, ha invitato tutti "ad essere attivi nella difesa degli ulivi salentini da un’aggressione che potrebbe sconvolgere per sempre il paesaggio, la natura, la storia del Salento".

Intanto l’intero Salento si sta mobilitando per la via Crucis per gli Ulivi organizzata dalle 5 diocesi della metropolia di Lecce che si svolgerà domani alle 19.30 a Gagliano del Capo (Lecce) fino a raggiungere la Basilica di Santa Maria di Leuca e che vedrà per la prima volta la partecipazione contemporanea, al di fuori di un evento liturgico, dei vescovi delle diocesi Ugento-Santa Maria di Leuca, di Nardo-Gallipoli e delle Arcidiocesi di Lecce, Otranto e Brindisi- Ostuni.

La fiaccolata illuminerà il percorso facendo sosta sette volte durante le quali si avranno momenti di grande suggestione per riflettere e pregare, a simboleggiare l’orazione di Cristo nell’orto dei Getsemani. Si vuole in questo modo metaforizzare il momento di dolore che sta vivendo il Salento e il sacrificio che si chiede ai suoi ulivi per salvare dal contagio il resto d’Europa, inviando così un messaggio di sensibilizzazione alle istituzioni nazionali e internazionali. L’evento è organizzato dalle diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca, di Nardò-Gallipoli e dalle Arcidiocesi di Lecce, di Otranto e di Brindisi-Ostuni.

"Vogliamo sensibilizzare il nostro territorio – si legge in un comunicato delle Diocesi – alla custodia del Creato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie