Martedì 20 Novembre 2018 | 01:34

NEWS DALLA SEZIONE

Controlli di Nas e Asl
Trepuzzi, insetti nei panini a scuola: “salta” il fornitore del pane

Trepuzzi, insetti nei panini a scuola: «salta» il fornitore del pane

 
L'emergenza Xylella
Lecce, «Olivicoltura al capolinea subito gli aiuti per ripartire»

Lecce, «Olivicoltura al capolinea subito gli aiuti per ripartire»

 
agricoltura
Salento, il maltempo distrugge gli ulivi «anti Xylella»

Salento, il maltempo distrugge gli ulivi «anti Xylella»

 
La denuncia
Trepuzzi, vermi nei panini della mensa per i bambini

Trepuzzi, vermi nei panini della mensa per i bambini

 
La decisione
Salento, il sindaco di Patù sospeso per effetto legge Severino

Salento, il sindaco di Patù sospeso per effetto legge Severino

 
La contestazione
Lezzi denuncia: «Lanci di uova e volantini No Tap in sede M5s a Lecce»

Lezzi denuncia: «Lanci di uova e volantini No Tap in sede M5s a Lecce»

 
Guida pericolosa
Lecce, 70enne va contromano in tangenziale e semina il panico: fermato

Lecce, 70enne va contromano in tangenziale e semina il panico: fermato

 
Dopo il dramma Xylella
Olive introvabili nel Salento, frantoi a rischio

Olive introvabili nel Salento, frantoi a rischio

 
A Montesano Salentino (Le)
Albergo per migranti va a fuoco, sei intossicati

Albergo per migranti va a fuoco, sei intossicati

 
La seconda vittima
Esplosione in fabbrica fuochi d'artificio a Lecce, morto il secondo operaio

Esplosione in fabbrica fuochi d'artificio a Lecce, morto il secondo operaio

 
L'indagine a Lecce
Inquinamento falda sotto il gasdotto: perquisiti cantieri e sedi Tap, 3 indagati

Cantiere Tap, falda inquinata: sequestro atti, 3 indagati

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

«Cresta» su operai condannati gestori di noto pub leccese

LECCE - Avrebbero costretto nel 2004 tre dipendenti ad accettare lo stipendio ridotto di un terzo, pena il licenziamento. Pena di 5 e 7 anni per i due soci: tentata estorsione
«Cresta» su operai condannati gestori di noto pub leccese
LECCE – Il giudice monocratico del Tribunale di Lecce Fabrizio Malagnino ha condannato gli ex titolari di un noto pub leccese per aver costretto nel 2004 tre dipendenti ad accettare lo stipendio ridotto di un terzo, pena il licenziamento. Colpevoli di tentata estorsione sono stati ritenuti Marino De Robertis, di 45 anni, a cui è stata inflitta una pena a sette anni di reclusione; la sua socia, Loredana Martella, di 42 anni, è stata condannata a cinque anni di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400