Venerdì 20 Settembre 2019 | 18:24

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 

i più letti

Lecce, imprenditore capo clan delle «slot» 27 arresti e sequestri

LECCE - I militari della Guardia di Finanza del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce hanno eseguito 27 ordinanze di custodia cautelare e il sequestro di beni per un valore complessivo di oltre 12 milioni di euro, nei confronti di gruppi criminali che avrebbero imposto il «monopolio illegale» delle slot machine. A capo di questa presunta cupola l'imprenditore De Lorenzis (marito della showgirl Carolina Marconi) affiancato dai suoi fratelli
Lecce, imprenditore capo clan delle «slot» 27 arresti e sequestri
LECCE - C'è anche Salvatore De Lorenzis, il noto imprenditore di Racale, ex marito della showgirl Carolina Marconi, tra le persone arrestate nell'ambito dell'operazione, denominata Clean Game, compiuta dai militari della Guardia di Finanza che all'alba hanno arrestato 27 persone e sequestrato beni per 12 milioni di euro, ponendo fine all'attività di una organizzazione che monopolizzava con metodi mafiosi, il settore degli apparecchi da gioco.

Secondo quanto contestato dalla Procura, il gruppo, facente capo alla famiglia De Lorenzis aveva creato una vera e propria organizzazione autonoma rispetto alla Sacra Corona Unita, con la quale venivano però mantenuti i rapporti.

Secondo quanto accertato l'imprenditore Salvatore De Lorenzis insieme a tre dei fratelli arrestati, Pietro, Pasquale Gennaro e Saverio, tutti accusati di 416 bis con l'aggravante di essere i promotori e gli organizzatori del gruppo, avrebbe posizionato nella provincia provincia di Lecce un vero e proprio «cartello», imponendo anche con la violenza, agli esercenti della zona del Sud Salento, il noleggio di dispositivi illeciti delle aziende del gruppo, videogames modificati, impedendo al contempo alle aziende concorrenti di accedere al mercato.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie