Giovedì 24 Gennaio 2019 | 07:37

NEWS DALLA SEZIONE

Caccia ai ladri nel leccese
Caprarica, irrompono nell'ufficio postale da un buco nel muro e rubano 18mila euro

Caprarica, irrompono nell'ufficio postale da un buco nel muro e rubano 18mila euro

 
Il caso
Lecce, a 12 anni accusò parroco di molestie, adolescente rivela di aver mentito

Lecce, a 12 anni accusò parroco di molestie, adolescente rivela di aver mentito

 
Uscito dalla macchinetta
Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

 
Il caso nel Leccese
Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

 
A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 

Prostitute violentate e rapinate: 4 in cella

LECCE – Gli agenti della squadra Mobile di Lecce hanno arrestato quattro giovani di nazionalità romena accusati di associazione a delinquere finalizzata al sequestro di persona, violenza sessuale, lesioni e rapina per avere picchiato, violentato e rapinato tre prostitute nigeriane, tra i 30 e i 35 anni. Gli episodi contestati dal pm Francesca Miglietta risalgono al 28 gennaio, al 6 e al 9 febbraio scorsi. I quattro romeni arrestati, che hanno tra i 23 e i 31 anni, risiedono tutti a Specchia (Lecce)
Prostitute violentate e rapinate: 4 in cella
LECCE – Gli agenti della squadra Mobile di Lecce hanno arrestato quattro giovani di nazionalità romena accusati di associazione a delinquere finalizzata al sequestro di persona, violenza sessuale, lesioni e rapina per avere picchiato, violentato e rapinato tre prostitute nigeriane, tra i 30 e i 35 anni.

Gli episodi contestati dal pm Francesca Miglietta risalgono al 28 gennaio, al 6 e al 9 febbraio scorsi. I quattro romeni arrestati, che hanno tra i 23 e i 31 anni, risiedono tutti a  Specchia (Lecce). Adescavano le ragazze nei pressi di porta Rudiae fingendosi clienti e dopo averle portate in campagna, prima le violentavano, picchiandole e immobilizzandole con fili elettrici, e poi le derubavano. Le riportavano poi a Lecce intimando loro di non parlare. Le tre donne sono state affidate ad una casa protetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400