Sabato 21 Settembre 2019 | 17:02

NEWS DALLA SEZIONE

Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
LecceNel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
Foggiacontrolli
Fogglia, blitz dei cc al mercato di via Rosati: un ambulante multato, l'altro fugge

Fogglia, blitz dei cc al mercato di via Rosati: un ambulante multato, l'altro fugge

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

«Stop ai contatori gas» Esperti: sarebbero nocivi

di FLAVIA SERRAVEZZA
LECCE - Monta la protesta contro gli «smart meter», i nuovi contatori wi-fi per la lettura dei consumi di gas e luce già installati presso numerose abitazioni leccesi.A preoccupare è la «massiccia» e «continuata» esposizione dei cittadini alle onde elettromagnetiche prodotte da questi nuovi dispositivi «intelligenti», che funzionano solo in modalità wireless emettendo impulsi a radiofrequenza 24 ore su 24.
«Stop ai contatori gas» Esperti: sarebbero nocivi
di Flavia Serravezza

Monta la protesta contro gli «smart meter», i nuovi contatori wi-fi per la lettura dei consumi di gas e luce già installati presso numerose abitazioni leccesi.

A preoccupare è la «massiccia» e «continuata» esposizione dei cittadini alle onde elettromagnetiche prodotte da questi nuovi dispositivi «intelligenti», che funzionano solo in modalità wireless emettendo impulsi a radiofrequenza 24 ore su 24. Per questo l’Ordine dei farmacisti di Lecce, insieme a un gruppo di medici, biologi e diverse associazioni del territorio (Codacons, Csv Salento, comitato Nuova Rudiae, Vivere Lecce, Codici, FedImprese, Ente bilaterale Terziario italiano), invocano ora l’intervento del sindaco Paolo Perrone.

«Chiediamo che sia interrotta urgentemente l’installazione dei nuovi contatori del gas a telelettura per non mettere a repentaglio la salute dei cittadini», scrivono in un documento inviato per conoscenza anche al prefetto, al presidente della Provincia e al direttore di Arpa Puglia. «Chiediamo anche - aggiungono - che sia applicato il principio di precauzione come invocato dal Consiglio d’Europa per quanto riguarda i nuovi contatori e che si convochi un tavolo di confronto per discutere dei necessari e urgenti provvedimenti da adottare».

Nel documento redatto dal gruppo di esperti salentini - prima firmataria è Fabia Del Giudice, farmacista specializzata in Igiene - si fa riferimento ai numerosi studi scientifici che evidenziano gli effetti potenzialmente nocivi per la salute umana, animale e vegetale delle «Rf-Cem» (radiofrequenze - campi elettromagnetici) emesse dai vari dispositivi per la telecomunicazione (wi-fi, smart meter, antenne per la telefonie, ripetitori). In particolare, si cita il documento redatto nel 2012 da un gruppo di 54 esperti, guidati dal direttore dell’Istituto Salute e Ambiente di Albany (New York) David Carpenter, che evidenzia i «gravi danni» per la salute legati all’esposizione agli smart meter. Non solo. Anche il Dipartimento di Salute pubblica della Contea di Santa Cruz, in California, ha espresso seria preoccupazione per il crescente numero di persone affette da «elettrosensibilità» in seguito all’installazione di smart meter. E ancora, l’American Academy of Environmental Medicine raccomanda perfino di «evitare la messa in opera smart meter a causa del loro effetto nocivo sulla salute». Ma l’elenco è lunghissimo, sono davvero tante le organizzazioni e istituzioni che in questi anni hanno invocato prudenza in materia.

L’assurdo sta nel fatto che dal 2011 il Consiglio d’Europa raccomanda agli Stati membri di diminuire l’esposizione all’inquinamento elettromagnetico, prestando «particolare attenzione a bambini e ragazzi». Alle medesime conclusioni è giunta anche l’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, stabilendo che, in presenza di studi discordanti fra chi sostiene l’innocuità e chi la pericolosità dei campi elettromagnetici, è doveroso applicare il principio di precauzione.

Invece accade tutto il contrario. Si assiste a un «bombardamento» continuo. Come se non bastasse il wi-fi del vicino, quello della villa comunale, delle piazze, delle scuole, degli uffici, poi i telefonini, le antenne e via dicendo, ci si appresta a dotare le abitazioni di nuove fonti di onde elettromagnetiche che funzionano notte e giorno. Alè. Tutto per consentire ai gestori dei servizi di controllare a distanza i consumi degli utenti ed evitare bollette su stime forfettarie. Ne vale davvero la pena?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie