Domenica 22 Settembre 2019 | 01:35

NEWS DALLA SEZIONE

Due operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Parco de li Paduli dal Salento la sfida verde all'Europa

di PASQUALE MARZOTTA
SAN CASSIANO - Che la loro creatura fosse cresciuta bene ne sono convinti tutti ma che fosse scelta per rappresentare l’Italia in una specie di Champion league dei parchi naturali non se lo aspettava nessuno. Eppure, i Paduli hanno sbaragliato decine di concorrenti da ogni parte d’Italia. C’era il meglio della «natura made in Italy» ma l’ha spuntata questo lembo della penisola salentina
Parco de li Paduli dal Salento la sfida verde all'Europa
di PASQUALE MARZOTTA

SAN CASSIANO - Che la loro creatura fosse cresciuta bene ne sono convinti tutti ma che fosse scelta per rappresentare l’Italia in una specie di Champion league dei parchi naturali non se lo aspettava nessuno. Eppure, i Paduli hanno sbaragliato decine di concorrenti da ogni parte d’Italia. C’era il meglio della «natura made in Italy» ma l’ha spuntata questo lembo della penisola salentina esaltato da un progetto di valorizzazione talmente apprezzato da essere scelto a rappresentare l’Italia intera. Ora dovrà sfidare le proposte che arrivano dalle altre nazioni, una partita tra 27 concorrenti per conquistare il titolo di campione d’Europa.
Dopo aver visto sfumare «Lecce capitale della cultura europea 2019», il Salento ci riprova con la candidatura italiana del Parco agricolo e multifunzionale dei Paduli al «Premio Paesaggio del Consiglio d’Europa 2014-2015». Parco che si estende su oltre 5000 ettari nel territorio di dieci comuni e che è nato grazie all’intuizione di alcuni giovani professionisti riuniti nel Lua (Laboratorio urbano aperto) incoraggiati e sostenuti da Comuni, Regione e varie associazioni.

La scelta del Ministero Beni culturali è stata “celebrata” con un incontro pubblico tenutosi presso il palazzo ducale, sede del Comune di San Cassiano. Alla presentazione ufficiale della «nomination» sono intervenuti il sindaco di San Cassiano (Comune capofila), Gabriele Petracca; la vice presidente della Regione, Angela Barbanente; Alessandro Martina, Fondazione Con il Sud; Ledo Pr ato, Fondazione Mecenate90; Annibale D’Elia, assessorato regionale Politiche Giovanili; Antonio Gabellone, presidente della Provincia; Massimo Martella, presidente dell’Unione dei Comuni Terre di Mezzo; Mauro Lazzari e Juri Battaglini, Lua. Presenti anche i sindaci dei comuni interessati.

L'Italia sarà, dunque, rappresentata dalla storica area naturale dei Paduli, 5.500 ettari di uliveto nel cuore del Salento rurale, in un agro che coinvolge i territori di Maglie, Botrugno, Surano, Supersano, Nociglia, Giuggianello, Scorrano, Sanarica, Muro Leccese e San Cassiano. Il progetto «Abitare i Paduli» (che sottintende l’idea del Parco), coordinato dal Lua, porta avanti la sperimentazione di un modello neorurale basato su agricoltura rispettosa dell’ambiente, turismo sostenibile e partecipazione degli abitanti.
«Non nascondo che questa candidatura italiana mi ha emozionata e commossa - ha commentato Barbanente - Il progetto è un esempio di processo di coinvolgimento delle comunità locali e istituzionali nato dal basso. Un’idea che pone le basi sulla qualità delle azioni programmate ed attuate, sulla capacità di attivare un ampio processo partecipativo che coinvolge numerosi interlocutori: amministrazioni, associazioni, operatori culturali e turistici, produttori agricoli e comunità locali».

Il Parco dei Paduli emerge come concreta e positiva applicazione dei principi della Convenzione Europea del Paesaggio per la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale. Per il sindaco Petracca è una grande soddisfazione ed una avventura tutta da vivere. «Siamo partiti da molto lontano e, grazie all’intuizione del Lua, siamo riusciti a portare i Paduli alla candidatura italiana per l’Europa - spiega, anche in qualità di presidente del Gal di Terra d’Otranto - Si tratta di una grande soddisfazione per il Salento e per la Puglia. Ma soprattutto per tutti coloro che hanno creduto in questo processo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie