Martedì 17 Settembre 2019 | 00:10

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 
In via vecchia carmiano
Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

Lecce, vandali di notte nel centro disabili: gravi danni alla struttura

 
nel Leccese
Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

Scorrano, intero centro sportivo costruito senza autorizzazioni: denunciata una donna

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari pensa in grande, la Reggina per volare

Bari pensa in grande, la Reggina per volare

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLotta alla droga
Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

 
BariIl bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
MateraNel Materano
Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

 
Tarantonel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
LecceLa tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
BatL'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
PotenzaLa challenge
Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: oggi i funerali

 

i più letti

Al Bano sindaco? «No, io abdico»

di BIAGIO VALERIO
PORTO CESAREO - Il maestro Albano ringrazia il dottore e rifiuta la proposta. Il “pacco”, del resto, pare essere tale anche nell’accezione gergale del termine: il “deus ex machina” ch e molti cesarini stanno invocando per la candidatura a primo cittadino rivela quanto timore ci sia di amministrare il Comune (da parte dei locali) con il rischio di rimanere invischiati nelle logiche clientelari o familiste
La proposta: «Al Bano sindaco di Porto Cesareo con la lista Nel Sole»
Al Bano sindaco? «No, io abdico»
di BIAGIO VALERIO

PORTO CESAREO - Il maestro Albano ringrazia il dottore e rifiuta la proposta. Il “pacco”, del resto, pare essere tale anche nell’accezione gergale del termine: il “deus ex machina” ch e molti cesarini stanno invocando per la candidatura a primo cittadino rivela quanto timore ci sia di amministrare il Comune (da parte dei locali) con il rischio di rimanere invischiati nelle logiche clientelari o familiste. Gli scheletri che stanno uscendo dagli armadi da mesi a questa parte, del resto, sembrano provenire da un genocidio. Ma torniamo all’artista di Cellino che rivela come la sua operazione di valorizzare le torri della costa neritina non ha nulla di propagandistico ma dimostra il suo enorme, viscerale legame al territorio salentino.

«Altre volte mi hanno fatto proposte per entrare in politica, per scendere in campo – dice Albano – anche a Cellino, il mio paese; ma interessante è stata la proposta di candidarmi a senatore della Repubblica». Un onore straordinario per un artista, ma lui ha preferito ringraziare. «Io abdico – esclama scherzando – e ringrazio gli amici cesarini, sempre molto affettuosi, ma la politica non fa per me. Io spero di continuare a far bene quello che faccio, il mio mestiere, ed è giusto che faccia politica chi riesce in quell’attività e si sente portato per farla». Albano non nega di avere un grande feeling con la gente e che questo “asse” che si struttura tra molti personaggi dello spettacolo e dell’arte con le persone è sicuramente utile per cogliere le istanze, le speranze, le aspettative della popolazione.

Poi torna a scherzare e fa riferimento alla “boutade” della candidatura proposta dalla rete di candidare a Presidente della Repubblica il conduttore Giancarlo Magalli: «Lui al Quirinale e io sindaco di Porto Cesareo, vi immaginate? Ne avrebbero parlato in tutto il mondo». Infine torna serio e augura ai cesarini di trovare davvero l’uomo giusto per governare: «Tutta l’Italia deve risalire la china – dice – perché siamo in grande Paese, esportiamo ovunque la nostra genialità, la nostra creatività, la nostra grandezza. E’ incredibile che la classe politica non sia all’altezza di ciò».

Intanto nella Porto Cesareo “reale”, non nel reality andato in onda fino ad ora, si ha l’impressione di navigare a vista a soli tre mesi dall’appuntamento elettorale. Questa la sintesi di Eugenio Sambati, uomo in vista del Pd: «Continua la disgregazione, sia pur legittima, del panorama politico cesarino; è incredibile come un paese cosi piccolo sia riuscito ad esprimere, nel breve volgere della sua vita amministrativa, 11 sindaci ed oltre 150 amministratori della cosa pubblica. Oserei dire quasi un caso nazionale». E nessuna capacità di creare leader duraturi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie