Sabato 06 Giugno 2020 | 19:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il fatto
Trepuzzi, travolse un ciclista. Condannato a 18 anni per «Omicidio volontario»

Trepuzzi, travolse ciclista: condannato a 18 anni per «omicidio volontario»

 
Coronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Fase 2 lavoro
Cassintegrati Covid, a Lecce e provincia sono 58mila

Cassintegrati Covid, a Lecce e provincia sono 58mila

 
Il caso
Galatina, l’Inps chiede soldi al caro estinto morto da 35 anni

Galatina, l’Inps batte cassa e chiede soldi a un utente morto 35 anni fa

 
L'ironia
Salento, dopo Foggia spunta una nuova pantera nera in Puglia: ma è soltanto un peluche

Salento, dopo Foggia spunta una nuova pantera nera in Puglia: ma è soltanto un peluche

 
nel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
L'appello
Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

 
L'inchiesta
Lecce, allieve molestate: nei guai prete-prof

Lecce, allieve molestate: nei guai un prete-prof 45enne

 
L'iniziativa
Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

 
Il caso
Gallipoli, legato a uno scoglio per attirare turisti: è polemica sul cigno Renzo

Gallipoli, legato a uno scoglio per attirare turisti: è polemica sul cigno Renzo

 

Il Biancorosso

Calcio
Frattali, Di Cesare e Scavone. Nel Bari c’è chi ha già vinto la C

Frattali, Di Cesare e Scavone. Nel Bari c’è chi ha già vinto la C

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

 
Bari6 mln dal Comune
Bari ,arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

Bari, arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

 
FoggiaNel foggiano
Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

 
PotenzaAmbiente
Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

 
BatLa testimonianza
New York come l’11 settembre

New York come l’11 settembre: il racconto di un imprenditore di Andria

 
Tarantospaccio
Taranto, si affacciava al balcone per controllare gli «acquirenti»: arrestata pusher 35enne

Taranto, si affaccia al balcone per controllare «acquirenti»: arrestata pusher 35enne

 
MateraEconomia
Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

 
LecceIl fatto
Trepuzzi, travolse un ciclista. Condannato a 18 anni per «Omicidio volontario»

Trepuzzi, travolse ciclista: condannato a 18 anni per «omicidio volontario»

 

i più letti

Nardò, rubava soldi a farmacia comunale «Io malato di gioco»

NARDO' (Lecce) - La confessione dell'ex presidente (revocato mesi fa dall'incarico): ero malato di gioco, la ludopatia dmi ha distrutto. L'allarme dai revisori dei conti che avevano riscontrato ammanchi di cassa. La denuncia del sindaco alla Procura.
Nardò, rubava soldi a farmacia comunale «Io malato di gioco»
LECCE - Ammanco di oltre 100mila euro nei conti della farmacia comunale di Nardò. Il sindaco Marcello Risi ha presentato ieri mattina una denuncia alla Procura della Repubblica di Lecce contro l’ex presidente del Consiglio di amministrazione, Giuseppe Spano, già revocato dall’incarico dopo che una segnalazione dei revisori dei conti aveva fatto emergere il problema.Sin da giugno si verificavano incongruenze tra la situazione di cassa e la consistenza del conto corrente bancario intestato alla farmacia. Chi svuotava giornalmente il registratore di cassa, in pratica, ometteva di riversare gli incassi in banca. Così si è arrivati ad un «buco» di oltre 100mila euro, in via di definitiva quantificazione. Ma ieri c’è stato il colpo di scena: l’ex presidente ha chiesto scusa a tutti, dal sindaco ai dipendenti della farmacia, dai consiglieri comunali ai suoi colleghi di partito. Scuse molto intense, quasi inusuali in situazioni di questo genere anche perché a spingere l’uomo a spendere il denaro della farmacia sarebbe stata una patologia, una dipendenza: la «ludopatia», una frenesia che induce le persone a giocare in maniera compulsiva ai «gratta e vinci», una vera calamità per migliaia di persone, un problema da emergenza sociale.

«Chiedo scusa a tutti, soprattutto ai miei amici e a chi ha riposto tanta fiducia in me. Ho fallito e mi fa male come non immaginate». Le scuse di Spano si allargano al sindaco Risi, ai suoi compagni di partito del movimento «Partecipa» e ai consiglieri comunali, poi al personale della farmacia comunale del quale, dice Spano, ha tradito la grande fiducia.

Durante lo scorso fine settimana si era scatenato il putiferio con denunce e commissioni consiliari con l’opposizione che, con lo slogan «fuori i soldi», ha presentato un esposto ai carabinieri. «Il sindaco non c’entra nulla, la politica non c’entra nulla - dice Spano - ma le responsabilità sono mie. Chi sta tentando di mettere in piedi una speculazione politica e inscenando chissà quale macchinazione dietro questa vicenda raccolga la mia disperazione per quel che è successo veramente. Sono stato io e solo io e di ciò sono mortificato, proprio per aver deluso tanta gente che credeva in me».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie