Venerdì 20 Settembre 2019 | 22:26

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Scontro frontale su ss Maglie-Leuca tre morti e tre feriti

LECCE - È di tre morti e di tre feriti, di cui una, una donna di 36 anni, in gravissime condizioni, il bilancio dell'incidente stradale avvenuto sulla statale 275 Maglie-Leuca. Il violento impatto è avvenuto in prossimità dello svincolo per Scorrano e Muro leccese, in un tratto di strada dove - è stato confermato - non c'è lo spartitraffico. Le vittime sono una coppia, marito e moglie, Mario Bruno Brunetta e Anna Giorgina Specchia, di Carpignano Salentino, e un uomo, Rocco Martino Salvatore, di 46 anni, di Tricase. Le persone ferite sono la figlia della coppia, una ragazza di 36 anni, ricoverata all'ospedale di Scorrano in gravi condizioni e la figlioletta di quest'ultima, di tre anni
Scontro frontale su ss Maglie-Leuca tre morti e tre feriti
LECCE - È di tre morti e di tre feriti, di cui una, una donna di 36 anni, Natalia Paola Brunetta, in gravissime condizioni, il bilancio dell'incidente stradale avvenuto questa sera sulla statale 275 Maglie-Leuca.
Tre le automobili coinvolte nell'incidente: una Ford Fiesta, una Fiat Croma, e una Fiat 600. Il violento impatto è avvenuto in prossimità dello svincolo per Scorrano e Muro leccese, in un tratto di strada dove - è stato confermato - non c'è lo spartitraffico.

Le vittime sono una coppia, marito e moglie, Mario Bruno Brunetta e Anna Giorgina Specchia, di Carpignano Salentino (Lecce), e un uomo, Rocco Martino Salvatore, di 46 anni, di Tricase (Lecce). Le persone ferite sono la figlia della coppia, Natalia Paola di 36 anni, ricoverata all'ospedale di Scorrano in gravi condizioni e la figlioletta di quest'ultima, di tre anni, anche lei coinvolta nell'incidente, in quanto si trovava nella stessa vettura, insieme ai nonni e alla mamma. Ferita anche una terza giovane di 14 anni.

L'incidente è avvenuto lungo una strada, la 275, definita la «strada della morte» per la sua pericolosità e l'alto numero di incidenti stradali che si registra ogni anno. Per la strada 275 esiste un progetto di ammodernamento a quattro corsie finanziato con 300 milioni di euro dal Cipe ma bloccato dai continui ricorsi da parte dei comitati e dalle associazioni ambientaliste che si oppongono al progetto perchè ritengono che gli interventi previsti danneggino il paesaggio rurale della zona.

Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, una Fiat 600 è stata tamponata e si è ribaltata senza gravi conseguenze per gli occupanti. Il conducente dell'altra vettura ha poi perso il controllo: lo scontro frontale con la terza auto che sopraggiungeva, in senso opposto, dall'altra parte della carreggiata, è stato fatale per le tre vittime.

NELLA NOTTE DELICATO INTERVENTO SULLA DONNA FERITA - Natalia Paola Brunetta è stata sottoposta in nottata ad un delicato intervento chirurgico in cui le è stata asportata la milza e poi subito dopo è stata ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Scorrano (Lecce), lo stesso nosocomio in cui, nel reparto di pediatria, si trova ricoverata la sua figlioletta di 3 anni, anche lei a bordo della Ford Fiesta dove viaggiava l'intero nucleo familiare. Le condizioni della piccola non sono gravi: ha riportato solo escoriazioni ed è sopravvissuta miracolosamente all’impatto che l’ha sbalzata fuori dall’abitacolo dell’auto, diventata un groviglio di lamiere.

DIMESSA UNA RAGAZZA FERITA - E' rimasta ferita anche una ragazza di 14 anni di Montesano Salentino che, insieme con i suoi genitori si trovava a bordo di una Fiat Seicento, colpita da un pezzo di lamiera che ha sfondato il parabrezza dell’utilitaria, ferendola alla fronte. Dopo una tac in tarda serata la ragazza è stata dimessa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie