Giovedì 24 Gennaio 2019 | 05:34

NEWS DALLA SEZIONE

Caccia ai ladri nel leccese
Caprarica, irrompono nell'ufficio postale da un buco nel muro e rubano 18mila euro

Caprarica, irrompono nell'ufficio postale da un buco nel muro e rubano 18mila euro

 
Il caso
Lecce, a 12 anni accusò parroco di molestie, adolescente rivela di aver mentito

Lecce, a 12 anni accusò parroco di molestie, adolescente rivela di aver mentito

 
Uscito dalla macchinetta
Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

 
Il caso nel Leccese
Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

 
A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 

Uranio nel Salento Motta: allarmismo ingiustificato

LECCE – Per il Procuratore di Lecce Cataldo Motta, l’allarme derivato dalla presunta presenza di uranio in alcuni terreni di Andrano, nel Salento, "è assolutamente ingiustificato, in quanto i rilievi già eseguiti hanno consentito di accertare che il livello di radioattività è inferiore al limite di 1 microsievert/h, che costituisce il livello minimo di pericolo per la salute"
Uranio nel Salento Motta: allarmismo ingiustificato
LECCE – Per il Procuratore di Lecce Cataldo Motta, l’allarme derivato dalla presunta presenza di uranio in alcuni terreni di Andrano, nel Salento, "è assolutamente ingiustificato, in quanto i rilievi già eseguiti hanno consentito di accertare che il livello di radioattività è inferiore al limite di 1 microsievert/h, che costituisce il livello minimo di pericolo per la salute".

Lo afferma in una nota in cui ribadisce, tra l’altro, che dai primi accertamenti "non è stata riscontrata alcuna presenza di 'radionuclidi gamma emettitori di origine artificialè, riconducibili a sorgenti radioattive utilizzate nell’industria o nel settore ospedaliero".

"Il che – commenta Motta – rende verosimile che il fenomeno sia naturale e derivi dalle caratteristiche intrinseche del terreno. Ipotesi contemplata anche nella valutazione del Ministero dell’ambiente con riferimento alla possibile derivazione di esso dalla conformazione carsica del terreno". Gli accertamenti sull'origine del fenomeno proseguiranno per capire comunque l’origine del fenomeno con campionamenti del terreno anche con sondaggi in profondità e con l’uso di apposite apparecchiature. "Il che deve costituire per i cittadini - conclude Motta – elemento di fiducia e di tranquillità piuttosto che fonte di allarmismo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400