Domenica 17 Febbraio 2019 | 10:35

NEWS DALLA SEZIONE

A Lecce
Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

 
La storia
Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

 
Verso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
Controlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
Nel Leccese
Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

 
Denunciato
Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

 
Sono ai domiciliari
Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

 
In via Giammatteo
Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

 
Nuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
Il caso
Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

 
La tragedia
Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariSocietà
Un albo per le prostitute: la proposta veneta e le reazioni

Un albo per le prostitute: la proposta veneta e le reazioni

 
LecceA Lecce
Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

Minore senza biglietto, autista non lo fa salire sul bus: denunciato

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Si masturbò su spiaggia davanti a minorenne arrestato 62enne a Lecce

LECCE - Secondo gli accertamenti dei militari della Compagnia di Maglie, l'uomo nello scorso mese di luglio, si sarebbe denudato sulla spiaggia degli Alimini, a Oranto, masturbandosi davanti a un minorenne
Si masturbò su spiaggia davanti a minorenne arrestato 62enne a Lecce
LECCE - Un insegnante di Lecce, di 62 anni, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri della Stazione di Otranto, a parziale conclusione dell’indagine, con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di un minorenne di Maglie. I fatti risalgono ai primi giorni dello scorso mese di luglio quando a Otranto, in uno stabilimento balneare, il giovane 17enne, in quel momento impegnato come bagnino, venne avvicinato dall’insegnante che inizialmente tentò di carpirne la fiducia con avances e complimenti. Subito dopo, si sarebbe denudato e avrebbe iniziato a palpeggiare e molestare il ragazzo che, solo dopo alcuni attimi di blocco emotivo, riuscì ad opporsi all’uomo e ad allontanarsi.

Ci sono voluti alcuni giorni affinché il ragazzo, probabilmente provato, riuscisse a confidarsi con i genitori su quanto accaduto. Gli adulti, invece, non hanno atteso un istante per denunciare tutti i fatti ai carabinieri di Otranto. Da qui le indagini che hanno portato dapprima al deferimento all’autorità giudiziaria dell’uomo e successivamente all’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare da parte del gip del Tribunale Giovanni Gallo, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica Maria Vallefuoco. Ora si trova ai domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400