Martedì 20 Novembre 2018 | 01:28

NEWS DALLA SEZIONE

Controlli di Nas e Asl
Trepuzzi, insetti nei panini a scuola: “salta” il fornitore del pane

Trepuzzi, insetti nei panini a scuola: «salta» il fornitore del pane

 
L'emergenza Xylella
Lecce, «Olivicoltura al capolinea subito gli aiuti per ripartire»

Lecce, «Olivicoltura al capolinea subito gli aiuti per ripartire»

 
agricoltura
Salento, il maltempo distrugge gli ulivi «anti Xylella»

Salento, il maltempo distrugge gli ulivi «anti Xylella»

 
La denuncia
Trepuzzi, vermi nei panini della mensa per i bambini

Trepuzzi, vermi nei panini della mensa per i bambini

 
La decisione
Salento, il sindaco di Patù sospeso per effetto legge Severino

Salento, il sindaco di Patù sospeso per effetto legge Severino

 
La contestazione
Lezzi denuncia: «Lanci di uova e volantini No Tap in sede M5s a Lecce»

Lezzi denuncia: «Lanci di uova e volantini No Tap in sede M5s a Lecce»

 
Guida pericolosa
Lecce, 70enne va contromano in tangenziale e semina il panico: fermato

Lecce, 70enne va contromano in tangenziale e semina il panico: fermato

 
Dopo il dramma Xylella
Olive introvabili nel Salento, frantoi a rischio

Olive introvabili nel Salento, frantoi a rischio

 
A Montesano Salentino (Le)
Albergo per migranti va a fuoco, sei intossicati

Albergo per migranti va a fuoco, sei intossicati

 
La seconda vittima
Esplosione in fabbrica fuochi d'artificio a Lecce, morto il secondo operaio

Esplosione in fabbrica fuochi d'artificio a Lecce, morto il secondo operaio

 
L'indagine a Lecce
Inquinamento falda sotto il gasdotto: perquisiti cantieri e sedi Tap, 3 indagati

Cantiere Tap, falda inquinata: sequestro atti, 3 indagati

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Lecce, blitz contro Scu arrestati 35 affiliati per sparatorie e attentati Ordini dal carcere via Fb e Skype

LECCE – L’operazione riguarda la zona 167 del capoluogo salentino. Tra i reati contestati, l’associazione a delinquere di stampo mafioso, detenzione e spaccio di droga, estorsione e detenzione illegali di armi e danneggiamento ad esercizi pubblici. Gli investigatori, in particolare, avrebbero ricostruito il periodo delle numerose sparatorie e attentati dinamitardi e anche con colpi di pistola compiuti ai danni di numerosi esercizi commerciali, che aveva allarmato la città dal gennaio scorso a settembre
Suicida perchè vessato dalle minacce
Confiscati beni a clan di Gallipoli per 3 mln di euro
Lecce, blitz contro Scu arrestati 35 affiliati per sparatorie e attentati  Ordini dal carcere via Fb e Skype
LECCE, – Un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 35 persone, in gran parte affiliati alla organizzazione di tipo mafioso Sacra Corona Unita, viene eseguita in queste ore a Lecce dagli agenti di polizia della squadra mobile della Questura. Il provvedimento è stato emesso dal gip di Lecce Alcide Maritati su richiesta del sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia Guglielmo Cataldi. L’operazione riguarda la zona 167 del capoluogo salentino.

Tra i reati contestati, l’associazione a delinquere di stampo mafioso, detenzione e spaccio di droga, estorsione e detenzione illegali di armi e danneggiamento ad esercizi pubblici.    

Gli investigatori, in particolare, avrebbero ricostruito il periodo delle numerose sparatorie e attentati dinamitardi e anche con colpi di pistola compiuti ai danni di numerosi esercizi commerciali, che aveva allarmato la città dal gennaio scorso a settembre.

Tra gli episodi, i finti manifesti funebri contro un pregiudicato, Davide Vadacca, affissi lo scorso 11 settembre in citta con la scritta "Rimarrai sempre nu lurdo e infame" e il suicidio nel gennaio scorso di Luca Rollo, il giovane di Cavallino (Lecce) trovato impiccato lo scorso 12 gennaio ad un albero di ulivo. Un suicidio che – secondo gli investigatori – sarebbe riconducibile a ingenti debiti contratti per l’acquisto di droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400