Sabato 19 Gennaio 2019 | 19:18

NEWS DALLA SEZIONE

A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 

Pagò per partorire senza dolore Asl Lecce dovrà risarcire

LECCE – L'Asl di Lecce dovrà restituire 801,81 euro, oltre agli interessi e alle spese processuali, pagati da una giovane madre che si era sottoporta al trattamento del parto indolore, noto come epidurale. Lo ha stabilito con sentenza il giudice di pace di Lecce Luigi Piro, al quale si era rivolta Nicoletta D’Agata, figlia del presidente dello Sportello dei Diritti, l’avv. Giovanni D’Agata
Pagò per partorire senza dolore Asl Lecce dovrà risarcire
LECCE – L'Asl di Lecce dovrà restituire 801,81 euro, oltre agli interessi e alle spese processuali, pagati da una giovane madre che si era sottoporta al trattamento del parto indolore, noto come epidurale. Lo ha stabilito con sentenza il giudice di pace di Lecce Luigi Piro, al quale si era rivolta Nicoletta D’Agata, figlia del presidente dello Sportello dei Diritti, l’avv. Giovanni D’Agata.

La donna il 6 novembre 2011 aveva partorito nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, chiedendo di sottoporsi al trattamento epidurale. "L'Asl di Lecce – spiega in una nota Giovanni D’Agata – aveva comunicato che era necessario pagare i medici anestesisti che, sempre secondo l’ente, a quell'epoca consentivano l'effettuazione della procedura solo per il tramite della loro attività libero professionale intra-moenia a pagamento. I costi, per il trattamento erano esosissimi, 800 euro circa, ma la cittadina decise comunque di sottoporsi alla terapia e quindi di pagare".

La paziente, dopo aver diffidato inutilmente l’ente, assistita dall’avvocato Luca Monticchio, per far valere i suoi diritti si è rivolta al giudice di pace di Lecce, il quale ha disposto la restituzione di quanto era stato indebitamente percepito dall’ente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400