Giovedì 24 Gennaio 2019 | 04:13

NEWS DALLA SEZIONE

Caccia ai ladri nel leccese
Caprarica, irrompono nell'ufficio postale da un buco nel muro e rubano 18mila euro

Caprarica, irrompono nell'ufficio postale da un buco nel muro e rubano 18mila euro

 
Il caso
Lecce, a 12 anni accusò parroco di molestie, adolescente rivela di aver mentito

Lecce, a 12 anni accusò parroco di molestie, adolescente rivela di aver mentito

 
Uscito dalla macchinetta
Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

 
Il caso nel Leccese
Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

 
A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 

Maltempo, scuole chiuse in molti dei Comuni di Salento e Tarantino Temporali e allagamenti  Un mini-ciclone si avvicina Poi arriva il miglioramento

LECCE – Dopo Gallipoli anche i sindaci salentini di Alezio e Taviano hanno emesso ordinanze che dispongono per oggi  la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Una chiusura a scopo precauzionale scattata in seguito all’allerta meteo diramato dalla Protezione civile soprattutto nel Sud Salento. Black out in centro a Lecce. Taranto, giù albero: strada bloccata
Maltempo, scuole chiuse in molti dei Comuni di Salento e Tarantino Temporali e allagamenti  Un mini-ciclone si avvicina Poi arriva il miglioramento
LECCE – Il sindaco di Gallipoli Francesco Errico ha disposto per oggi la chiusura delle scuole cittadine in seguito all’avviso di allerta meteo di grado elevato diramato dalla Protezione civile. L’avviso prevede rischio idrogeologico con criticità elevata sulle province di Lecce e nel tarantino a causa di una perturbazione che, specie durante la notte, dovrebbe portare forti piogge.

L'ordinanza è stata decisa in seguito ai primi accertamenti avviati dal coordinamento operativo comunale convocato oggi con la massima urgenza. Il vento di burrasca che ha interessato la zona ha già provocato una violenza mareggiata e ha divelto due pali della luce e un semaforo, mentre due piloni di cemento sono stati scaraventati sulla carreggiata dalle onde che hanno invaso quasi per intero il lungomare.

 Considerato che si stima un incremento della forza del vento, il sindaco Errico ha deciso la chiusura preventiva di tutti gli istituti scolastici della città. Proprio un anno fa, il 19 novembre, una tromba d’aria provocò danni ingenti in particolare nel liceo "Quinto Ennio" dove il vortice ruppe finestre e infissi che caddero all’interno delle classi durante le ore di lezione.

Dopo Gallipoli anche i sindaci salentini di Alezio e Taviano hanno emesso ordinanze che dispongono per domani la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Una chiusura a scopo precauzionale scattata in seguito all’allerta meteo diramato dalla Protezione civile soprattutto nel Sud Salento dove in queste ore molti primi cittadini sono al lavoro negli uffici tecnici per predisporre ulteriori ordinanze di chiusura dei plessi scolastici.

Chiusura anche nel Tarantino per le scuole dei Comuni di San Giorgio Ionico, Grottaglie e Monteiasi, Montemesola, Carosino, Roccaforzata, Monteparano, Palagianello e Castellaneta. Nessuna ordinanza a Taranto, ma il sindaco Ippazio Stefano ha raccomandato ai cittadini "le massime precauzioni per tutelare la propria incolumità e per mettersi a riparo da situazioni di pericolo".

Per  le prossime 24 ore, il territorio pugliese, secondo avvisi ufficiali diffusi dal Dipartimento della Protezione Civile e dal Servizio della  Protezione Civile della Regione Puglia, sarà interessato da avverse  condizioni metereologiche e da criticità per il rischio idrogeologico per il  persistere di precipitazioni diffuse anche a carattere di temporale  accompagnate da raffiche di vento. Sono altresì previste mareggiate lungo le  coste.

Qualche albero e palo caduto a causa del forte vento di scirocco si segnalano nel leccese e nel tarantino. Sia dai vigili del fuoco delle due province che dalla Protezione civile regionale non riferiscono di danni particolarmente rilevanti. In alcune zone della Puglia al vento, che sta colpendo la regione da ieri e che, secondo le previsioni, imperverserà per tutta la giornata di oggi, si aggiunge la pioggia che cade copiosa anche se a intermittenza. Sulle precipitazioni è prevista criticità moderata nella zona dell’arco jonico tarantino, per la altre aree della Puglia si parla di criticità ordinaria.

GIU' ALBERO IN VIA MAGNA GRECIA A TARANTO
Un albero è caduto a causa del forte vento in viale Magna Grecia a Taranto, provocando la chiusura temporanea del sottopasso che collega la città con il Ponte Punta Penna. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per la rimozione dell’albero, caduto sulla carreggiata prima di una biforcazione. Il traffico è stato deviato dai vigili urbani.
Altri interventi si sono resi necessari in diverse vie per la caduta di calcinacci, di cartelloni pubblicitari e segnali stradali. Un albero è caduto a Castellaneta Marina finendo sul muro di cinta di un’abitazione. A Laterza invece il vento ha sradicato una tettoia, che è caduta su un cavo, mentre a Ginosa Marina si sono allagati diversi scantinati.

BLACK OUT NEL CENTRO DI LECCE
Un guasto ad una linea elettrica Enel, causato dal maltempo, ha provocato nella tarda mattinata un black out di un quarto d’ora nella zona del centro storico di Lecce. L’area interessata è quella intorno a Piazza Sant’Oronzo, compreso il palazzo della Prefettura dove però non si sono verificati disagi grazie ad gruppo elettrogeno autonomo. Secondo quanto riferisce Enel, l’interruzione è stata risolta a distanza, con l’ausilio di apposite connessioni informatiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400