Sabato 19 Gennaio 2019 | 08:57

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 

Procura Lecce ordina scavi in ex discariche

 LECCE – Nuovi scavi alla ricerca di rifiuti tossici interrati dai clan mafiosi nelle campagne salentine sono stati compiuti in due ex discariche di Cutrofiano e Sogliano Cavour. Si tratta di due aree mai bonificate, di proprietà privata in uso ai due Comuni fino agli '90 e poi dismesse.
Procura Lecce ordina scavi in ex discariche
 LECCE – Nuovi scavi alla ricerca di rifiuti tossici interrati dai clan mafiosi nelle campagne salentine sono stati compiuti in due ex discariche di Cutrofiano e Sogliano Cavour. Si tratta di due aree mai bonificate, di proprietà privata in uso ai due Comuni fino agli '90 e poi dismesse.

Gli scavi sono stati compiuti da militari della Guardia di Finanza su disposizione del sostituto procuratore Paola Guglielmi, titolare di una delle inchieste scaturite dalle dichiarazioni dei 'pentitì della Scu Silvano Galati e dei casalesi Carmine Schiavone. Agli scavi era presente anche un consulente nominato dalla Procura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400