Martedì 17 Settembre 2019 | 17:08

NEWS DALLA SEZIONE

Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariDiritti negati
Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

 
TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
FoggiaSerie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
BatArrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
MateraUna settimana di eventi
Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
PotenzaA Londra
Birra lucana bissa titolo campione del mondo

Birra lucana bissa titolo campione del mondo

 
BrindisiIncastrata dai filmati
Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

 

i più letti

Il Tar: «Il papà può accudire i figli anche con mamma casalinga»

LECCE - «Anche il marito di una donna casalinga ha diritto al permesso giornaliero per accudire il figlio nel primo anno di vita». Il Tar riconosce il ruolo del padre nella cura dei figli e il ruolo della casalinga come lavoratrice, il quale, ora, potrà prendersi cura di suo figlio usufruendo di due ore di permesso giornaliere
Il Tar: «Il papà può accudire i figli anche con mamma casalinga»
LECCE - «Anche il marito di una donna casalinga ha diritto al permesso giornaliero per accudire il figlio nel primo anno di vita». Il Tar riconosce il ruolo del padre nella cura dei figli e il ruolo della casalinga come lavoratrice, il quale, ora, potrà prendersi cura di suo figlio usufruendo di due ore di permesso giornaliere. L’uomo, un dipendente delle forze dell’ordine, padre di un neonato e coniugato con una casalinga, si è rivolto alla Consigliera di Parità della Provincia, Alessia Fer reri per ottenere il riconoscimento dei suoi diritti di padre. La Consigliera, per il tramite dell’avvocato Francesco Fina, ha proposto ricorso al Tar, poiché l’amministrazione di appartenenza aveva rigettato la domanda del lavoratore di fruire dei riposi giornalieri previsti dall’articolo 40 del Decreto 151 del 26 marzo 2001, motivato dal fatto che la moglie è casalinga e che le ipotesi contemplate prevedono la fruizione di detti riposi da parte del padre nel caso di rinuncia della madre lavoratrice.
Invece, il Tar ha dichiarato l’il - legittimità del provvedimento dell’azienda, ed ha ribadito che l’articolo 40 del Decreto 151, si applica non solo alla lavoratrice «autonoma» ma, per la sua lata accezione letterale e in mancanza di esplicita esclusione, anche alla lavoratrice «casalinga».

«Una sentenza significativa nelle modalità e nei contenuti - spiega Ferreri - ed un passo importante verso il riconoscimento della condivisione dei ruoli genitoriali. Da quasi vent’anni, l’Unio - ne europea insiste sulla necessità di misure di conciliazione tra vita e lavoro, sia nel campo delle strategie individuali e familiari, sia nel campo del lavoro, sia del territorio e del pubblico. Il tema è entrato da poco nell’agenda sociale e politica del Paese, mai diventando il fulcro delle politiche sociali e lavorative, mentre ormai è noto e visibile che le politiche per la conciliazione servono a fornire strumenti che rendendo compatibili sfera lavorativa e sfera familiare». Secondo l’avvocato Fina, inoltre, «la pronuncia segna una importante valorizzazione della figura paterna nella cura dei figli».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie