Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 12:30

NEWS DALLA SEZIONE

Uscito dalla macchinetta
Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

Lecce, beve espressino al bar e ingoia pezzo di metallo

 
Il caso nel Leccese
Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

 
A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 

Nardò, erano per strada sotto la pioggia battente rintracciati 89 migranti

BARI – Migranti di presunta nazionalità libanese, siriana, irachena – in tutto 89 – sono stati rintracciati dagli agenti del Commissariato di Nardò nel corso della notte tra Santa Caterina, Santa Maria al Bagno e Porto Selvaggio, marine di Nardò, nel Salento. A dare l’allarme alcune telefonate di cittadini al 113 che hanno segnalato la presenza di numerosi immigrati per strada.n Da qui le ricerche che in breve hanno portato gli agenti del commissariato di Nardò a rintracciare 74 uomini, 8 donne e 7 minorenni
Nardò, erano per strada sotto la pioggia battente rintracciati 89 migranti
BARI – Migranti di presunta nazionalità libanese, siriana, irachena – in tutto 89 – sono stati rintracciati dagli agenti del Commissariato di Nardò nel corso della notte tra Santa Caterina, Santa Maria al Bagno e Porto Selvaggio, marine di Nardò, nel Salento. A dare l’allarme alcune telefonate di cittadini al 113 che hanno segnalato la presenza di numerosi immigrati per strada.

Da qui le ricerche che in breve hanno portato gli agenti del commissariato di Nardò a rintracciare 74 uomini, 8 donne e 7 minorenni, tutti in buone condizioni di salute ma trovati infreddoliti, bagnati dalla forte pioggia battente.

Due nuclei familiari, uno iracheno e uno siriano, sono stati portati al commissariato di Nardò per essere rifocillati. Una ragazza di nazionalità siriana è stata portata insieme al padre all’ospedale di Gallipoli (Lecce): successivamente, dopo essersi sottoposta ad accertamenti, è stata dimessa. Gli altri immigrati a bordo di due pullman sono stati condotti nel centro di prima accoglienza di Otranto 'Don Tonino Bellò. Contemporaneamente alle ricerche, a Porto Cesareo la Guardia Costiera, su segnalazione di alcuni pescatori, ha trovato un’imbarcazione a motore, un cabinato di 20 metri, incagliato sugli scogli all’ingresso della rada di ponente, nei pressi dell’isola dei Conigli. Secondo gli inquirenti si tratta dell’imbarcazione a bordo della quale sono sbarcati gli 89 immigrati rintracciati nella notte che – secondo quanto emerso dai primi interrogatori - sarebbero stati molti di più a bordo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400