Mercoledì 18 Settembre 2019 | 04:47

NEWS DALLA SEZIONE

Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiDai Cc
Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

 
BatIl personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
Foggia
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 
MateraSasso Caveoso
Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

 
BariPolis-Deloitte
toghe, avvocati

Bari, Finanza e diritto penale: alleanza tra studi legali barese e milanese

 
PotenzaA Sant'Arcangelo
Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

 
TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 

i più letti

Gasdotto a San Foca si mobilita il Salento

LECCE - Il M5s per il 20 settembre sta organizzando una manifestazione tra San Foca e Melendugno, alla quale inviteranno i cittadini, i comitati, le associazioni e soprattutto le istituzioni che hanno a cuore il Salento. «Tap non porterà nuova occupazione, è lo stesso manager Russo a riferire che non potrà garantire che i circa 50 occupati a tempo determinato potranno essere assunti da personale italiano»
«Nessun contributo o donazione può ripianare i conti di vite ammalate»
Gasdotto a San Foca si mobilita il Salento
LECCE - Gasdotto a San Foca, riesplode la battaglia. Il senatore Dario Stefàno, dopo il sì al progetto della Commissione di valutazione di impatto ambientale, va giù pesante: «Un fatto gravissimo aver ignorato il no della Regione e di un’intera comunità». «Ritenere un’opera strategica è un conto - dice l’ex amministratore pugliese e candidato alle primarie per il governo della Puglia - ignorare le motivazioni espresse dalla Regione, così come tutte le ipotesi di localizzazione alternative a San Foca, ventilate da Tap, è un altro. Significa considerare irrilevanti e marginali obiezioni che non esprimono punti di vista resistenziali, anacronistici e pregiudiziali. Ma forti motivazioni tecniche, ambientali e politiche. Rispetto alle quali io mi sento fortemente in sintonia».

Secondo Stefàno si apre ora «una fase delicata nel rapporto tra la comunità salentina e pugliese, che ha civilmente e motivatamente contestato le ragioni dell’approdo a San Foca, e il governo che presumibilmente adotterà a breve il parere del Comitato Via (valutazione di impatto ambientale) nazionale. In attesa di conoscerne il contenuto, non c’è dubbio che siamo di fronte ad un conflitto di valutazioni che bisogna saper gestire».

Durissima anche la presa di posizione di Barbara Lezzi, senatrice del Movimento 5Stelle. La quale annuncia che per il 20 settembre stanno organizzando una manifestazione tra San Foca e Melendugno, alla quale inviteranno i cittadini, i comitati, le associazioni e soprattutto le istituzioni che hanno a cuore il Salento. «Il governo - sottolinea la senatrice - prosegue la sua campagna di menzogne intorno al gasdotto e mira ad asservire i cittadini con promesse di sviluppo, occupazione e risparmi in bolletta. E’ chiaro che vuole spingere il territorio all’immobilismo, che lo ha visto sfruttato ed impoverito delle ricchezze proprie a scapito dei vantaggi delle solite multinazionali. Lo abbiamo detto in tutti i modi che Tap non porterà nuova occupazione, è lo stesso manager Russo a riferire che non potrà garantire che i circa 50 occupati a tempo determinato potranno essere assunti da personale italiano».
Poi aggiuge che non «c’è alcuna considerazione per le decine di piccole imprese che operano in quel territorio e per lo sviluppo turistico, vera vocazione pugliese, che sarebbe inevitabilmente affossato».

«Il Salento - continua - come asserito dalla Lilt - non può sopportare ulteriori emissioni nocive come quelle che verranno fuori dai camini della cabina di pressurizzazione». Da qui l’invito alla Regione di proseguire il percorso partecipativo annunciato con la popolazione, «che ad oggi ha solo subito un ennesimo e violento tradimento».

Scende in campo anche il Movimento Regione Salento. «Sulla Tap a San Foca il Salento si è espresso chiaramente - dice il presidente Paolo Pagliaro - con un moto di opinione che ha coinvolto istituzioni, movimenti, cittadini, artisti e molti altri, tutti uniti contro chi vuole svendere e profanare il territorio per compiacere i colossi internazionali».
Secondo Pagliaro non c’è business o ragione energetica che tenga, «e dobbiamo lottare fino alla fine per scongiurare un progetto che devasterebbe uno dei tratti più belli della costa salentina e non solo. Il governo nazionale ha deciso di sbloccare il progetto, violentando la volontà di migliaia di cittadini».

Secondo il presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna, con il parere positivo di Via (valutazione di impatto ambientale) espresso dal Ministero dell’Ambiente e l’accelerazione del governo Reni, «l’approdo della Tap non è più un’ipotesi ma una certezza: adesso anche il sistema Puglia deve fare un passo avanti». «Regione, enti locali, forze sociali, movimenti e comunità - dice Introna - devono recuperare il tempo perduto e assumere un ruolo per mitigare ogni possibile impatto, assicurando al territorio solo le ricadute positive».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie