Giovedì 28 Maggio 2020 | 06:51

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Il cantiere del gasdotto

Pisignano, operaio 35enne muore schiacciato da tubo in gasdotto: cantiere sequestrato

 
L'INTERVISTA
Lecce, a un anno dall'elezione il bilancio di Salvemini: dai buoni spesa alle grandi opere, il Covid non ferma il Comune

Lecce, a un anno dall'elezione il bilancio di Salvemini: dai buoni spesa alle grandi opere, il Covid non ferma il Comune

 
nel salento
Coronavirus, ecco gli orrori della rsa di Soleto. La Regione: «Chiudere»

Coronavirus, ecco gli orrori della rsa di Soleto. La Regione: «Chiudere»

 
La decisione
Soleto, «La Fontanella» verso la chiusura: Regione revoca autorizzazione Rsa

Soleto, «La Fontanella» verso la chiusura: Regione revoca autorizzazione Rsa

 
il rogo
Fiamme divorano vegetazione a S.Cesarea Terme e vanno verso il mare: richiesto intervento Canadair

Incendi in Salento, vigili del fuoco domano fiamme con canadair VIDEO

 
nel salento
Copertino, riapre l'Ospedale sia pure fra luci e ombre

Copertino, l'ospedale riapre i ricoveri fra luci e ombre

 
Il rilancio del turismo
OTRANTO

La bellezza di Otranto d'estate in totale sicurezza: lo spot con Lele Spedicato

 
Festa
VIDEO EMMA MARRONE

Buon compleanno Emma Marrone: e si canta da sola il «Tanti auguri»

 
ripartenza
Fase 2, è via libera, ma in Salento riapre solo un lido a Gallipoli

Fase 2, è via libera, ma in Salento riapre solo un lido a Gallipoli Pulsano, sindaco rinvia apertura spiagge libere

 
L'INTERVISTA
Lecce, parla il questore: «Giovani indisciplinati, potenzieremo i controlli»

Lecce, parla il questore: «Giovani indisciplinati, potenzieremo i controlli»

 
Sanità
Ospedale di S. Giuseppe

Copertino, parte domani la rinascita dell’ospedale Greco

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLutto
Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

 
Battragedia sfiorata
Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

 
Potenzafase 2
Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

 
BariLa decisione
Salvataggio Popolare Bari, via libera del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi con 1,17 miliardi

Salvataggio PopBari, via libera del Fondo interbancario con 1,17 miliardi

 
MateraLavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
Tarantofase 2
Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

 
Foggiafase 2
Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

 
LecceLa tragedia
Il cantiere del gasdotto

Pisignano, operaio 35enne muore schiacciato da tubo in gasdotto: cantiere sequestrato

 

i più letti

Via libera a gasdotto Tap Sindaco di Melendugno «Sono amareggiato» Parere favorevole della commissione Via

di ELENA ARMENISE
MELENDUGNO - «Sono amareggiato e deluso. Sembra che i valori ambientali non contino nulla di fronte alla necessità di realizzare un’opera ritenuta strategica. Questo esito rappresenta una sconfitta per la politica». Sono dure le parole del sindaco, Marco Potì, appena appresa la notizia del via libera al progetto del gasdotto Tap da parte della commissione nazionale di Via. «Tutto quello che abbiamo scritto e rilevato non è stato preso in considerazione - spiega il primo cittadino - abbiamo anche provveduto a comunicare al Ministero dell’Ambiente i recenti casi di avvistamento nel nostro mare di esemplari di foca monaca. La sensazione è però - aggiunge il primo cittadino - che una volta dichiarata la strategicità di un’opera nulla conta più, neanche i valori ambientali rispetto a un carro armato che avanza»
Nicastro: il parere negativo della Regione non è vincolante
Comitato No Tap: la battaglia è ancora aperta
Lavori al via dal 2016. La soddisfazione di Renzi
Via libera a gasdotto Tap Sindaco di Melendugno «Sono amareggiato» Parere favorevole della commissione Via
di ELENA ARMENISE

MELENDUGNO - «Sono amareggiato e deluso. Sembra che i valori ambientali non contino nulla di fronte alla necessità di realizzare un’opera ritenuta strategica. Questo esito rappresenta una sconfitta per la politica». Sono dure le parole del sindaco, Marco Potì, appena appresa la notizia del via libera al progetto del gasdotto Tap da parte della commissione nazionale di Via. «Tutto quello che abbiamo scritto e rilevato non è stato preso in considerazione - spiega il primo cittadino - abbiamo anche provveduto a comunicare al Ministero dell’Ambiente i recenti casi di avvistamento nel nostro mare di esemplari di foca monaca. La sensazione è però - aggiunge il primo cittadino - che una volta dichiarata la strategicità di un’opera nulla conta più, neanche i valori ambientali rispetto a un carro armato che avanza».

La notizia del rilascio del parere positivo da parte della commissione di Via del Ministero dell’Ambiente è arrivata, ieri, come un fulmine a ciel sereno. Il sindaco però non si arrende e promette battaglia. «Questo è solo un passaggio - chiarisce - aspetto ora di leggere le prescrizioni al parere. È però scandaloso che ad oggi, il Consiglio regionale non si sia espresso su questa questione - aggiunge - la sconfitta è della politica. Credevamo che l’esito arrivasse non prima della metà di settembre - spiega poi Potì - invece è arrivato a pochi giorni dalla proposta lanciata da alcuni consiglieri comunali di Brindisi di spostare l’approdo a Micorosa - aggiunge facendo riferimento alla proposta lanciata nei giorni scorsi da Francesco Cannarile, Francesco Renna e Ferruccio Di Noi al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ed alle istituzioni interessate - La sensazione è che si voglia dare un’accelerata al progetto per evitare che si possa aprire un dibattito su proposte concrete».

Un sì, quello della commissione nazionale di Via, emesso con prescrizioni (il cui contenuto non è ancora noto) e che arriva dopo otto mesi dal parere invece negativo espresso, nel gennaio scorso, dal comitato regionale di Via sul progetto del gasdotto con approdo a San Foca. Dopo la firma del decreto da parte del ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, il procedimento passerà al Ministero dello Sviluppo economico per il rilascio dell’autorizzazione unica necessaria per la realizzazione dell’opera energetica. Ed è nell’ambito di questo procedimento che si concentrerà la battaglia.

«Porteremo avanti la nostra lotta, se necessario anche per vie legali, e manifesteremo il nostro dissenso - annuncia il sindaco - Nel procedimento per il rilascio dell’autorizzazione, ai sensi dell’articolo 52 quinques del Testo unico sulle espropriazioni, l’atto conclusivo deve essere adottato d’intesa con le regioni interessate - chiarisce Potì - a questo punto la Regione deve dirci cosa intende fare. Sinceramente Vendola mi ha deluso e non so cosa farà, sarebbe però interessante - conclude Potì - sentire su questa questione anche l’opinione dei candidati alle primarie per la presidenza della Regione». Per il sindaco, insomma, la partita non è ancora chiusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie