Lunedì 21 Gennaio 2019 | 21:15

NEWS DALLA SEZIONE

A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 

Notte della Taranta attese 150mila persone

LECCE - A Melpignano fervono i preparativi per il concertone finale di sabato 23 agosto (diretta su Rai5 e Radio2). Quest’anno sono attese – secondo gli organizzatori dell’evento – circa 150mila persone a ballare la pizzica fino all’alba. Ospiti internazionali: Bombino, Glen Velez, Lori Cotler e Avi Avital. Gli italiani saranno Roberto Vecchioni, Alessandro Mannarino, i Fratelli Mancuso e Antonella Ruggiero. Tutti saranno chiamati a interpretare i brani della tradizione salentina insieme all’Orchestra popolare diretta Giovanni Sollima.
Notte della Taranta attese 150mila persone
LECCE – Si chiude questa sera a Martano, nel Salento, la fase itinerante della 17/a edizione del Festival della Notte della Taranta: 15 le tappe, con 60 gruppi di musica popolare coinvolti dal 5 agosto, con ospiti provenienti da ogni angolo del mondo, dall’India alla Mongolia alla Turchia. E a Melpignano fervono i preparativi per il concertone finale di sabato 23 agosto (diretta su Rai5 e Radio2). Quest’anno sono attese – secondo gli organizzatori dell’evento – circa 150mila persone a ballare la pizzica fino all’alba.

Ospiti internazionali: Bombino, Glen Velez, Lori Cotler e Avi Avital. Gli italiani saranno Roberto Vecchioni, Alessandro Mannarino, i Fratelli Mancuso e Antonella Ruggiero. Tutti saranno chiamati a interpretare i brani della tradizione salentina insieme all’Orchestra popolare diretta Giovanni Sollima.

Nel piccolo centro della Grecìa Salentina, intanto, cominciano ad arrivare – rendono noto sempre gli organizzatori - anche i corrispondenti della stampa estera. Tra gli oltre 400 operatori dell’informazione già accreditati molti sono stranieri: dagli Stati Uniti, al Messico, dalla Romania alla Danimarca, fino agli Emirati Arabi.

"Questo dice – Wolfgang Achtner, documentarista americano – è un momento straordinario, in cui una piccola località diventa una delle capitali della musica mondiale, un esempio tipico di world music, fatto di contaminazioni tra le diverse culture e tradizioni". "In Sudamerica – dice la corrispondente della tv NTN24, Mary Villalobos – si pensa all’Italia come parte di un continente addormentato per la crisi. E’ piacevole invece scoprire che ci sono delle tradizioni popolari così vive e vivaci". "La Notte della Taranta – afferma Alfredo Tesio Borsen del quotidiano danese Politiken – rappresenta una pietra miliare del folk europeo che rischia di scomparire. Tutto quello che questo fenomeno interpreta e difende dovrebbe rappresentare un patrimonio per l’intera umanità".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400