Lunedì 21 Gennaio 2019 | 12:14

NEWS DALLA SEZIONE

L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 
A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 

Salento, coniugi uccisi colpiti con piede di porco

PORTO CESAREO (LECCE) – Luigi Ferrari e la moglie Maria Antonietta Parente, uccisi il 24 giugno scorso mentre dormivano nella loro casa a Porto Cesareo, sono stati massacrati con un piede di porco. Lo hanno stabilito, dopo accertamenti tecnici, i carabinieri del Ris di Roma, incaricati dal pm della Procura di Lecce Giuseppe Capoccia di chiarire i contorni del duplice omicidio (nella foto l'abitazione)
Salento, coniugi uccisi colpiti con piede di porco
PORTO CESAREO (LECCE) – Luigi Ferrari e la moglie Maria Antonietta Parente, uccisi il 24 giugno scorso mentre dormivano nella loro casa a Porto Cesareo, sono stati massacrati con un piede di porco. Lo hanno stabilito, dopo accertamenti tecnici, i carabinieri del Ris di Roma, incaricati dal pm della Procura di Lecce Giuseppe Capoccia di chiarire i contorni del duplice omicidio. L'arma del delitto era stata sequestrata durante uno dei primi sopralluoghi, ed era stata trovata in un’area di campagna vicina all’abitazione dei coniugi Ferrari.

Il presunto omicida, Vincenzo Tarantino, 51 anni, attualmente detenuto in carcere, aveva acquistato l’arnese in un negozio di ferramenta ad Avetrana (Taranto). Le due punte del piede di porco sono risultate compatibili con le fratture delle ossa craniche delle vittime, dove erano state trovate anche tracce di vernice verde. Le verifiche tecniche proseguono per accertare, attraverso l'estrapolazione del Dna dai reperti e dalle tracce trovate sul luogo del delitto, la presenza di eventuali complici di Tarantino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400