Sabato 21 Settembre 2019 | 06:32

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Contro la morìa degli ulivi presto altri fondi in Puglia

BARI - Il ministro alle Politiche agricole, Maurizio Martina, parlerà nell’incontro, convocato lunedì a Roma, con l’assessore all’Agricoltura della Puglia Fabrizio Nardoni dell’emergenza «Xylella Fastidiosa», che sta uccidendo centinaia di ulivi in Salento. Ci sarà un vertice con i referenti del Servizio fitosanitario regionale e il Corpo Forestale dello Stato. La richiesta al governo è di «azioni energiche e specifiche per contenere ed arrestare la propagazione del batterio»
Contro la morìa degli ulivi presto altri fondi in Puglia
BARI - «Coltivare cannabis per uso terapeutico? La questione è interessante e da approfondire con studi scientifici, ci si lavorerà». Il ministro alle Politiche agricole, Maurizio Martina, lancia un apprezzamento alla legge approvata in Puglia e, precisando di non aver «ancora studiato il dossier della Puglia» annuncia che il Governo «potrebbe parlarne nel prossimo consiglio dei ministri».

Ma non è di cannabis che il ministro parlerà nell’incontro, convocato lunedì a Roma, con l’assessore all’Agricoltura della Puglia Fabrizio Nardoni: l’emergenza «Xylella Fastidiosa», che sta uccidendo centinaia di ulivi in Salento, sarà al centro del vertice con i referenti del Servizio fitosanitario regionale e il Corpo Forestale dello Stato. La richiesta al governo è di «azioni energiche e specifiche per contenere ed arrestare la propagazione del batterio – ha detto Nardoni – un rafforzamento dell’organico che sta affrontando l’emergenza sul campo e nei laboratori scientifici, ma anche una maggiore operatività sul campo, per entrare nei terreni con il supporto di atti amministrativi condivisi con il Ministero. Continueremo ad insistere affinchè vengano messe a disposizione le somme indicate dal precedente ministro e che diano  finalmente operatività ad ampio raggio e indennizzi per gli agricoltori colpiti».

Peccato che, a fronte dell’impegno richiesto al governo, proprio l’assessore non sia riuscito ad implementare la dotazione finanziaria prevista dal Bilancio della Regione per affrontare la «Xylella»: un emendamento del centrodestra, col parere favorevole del governo, che aumentava da 2 a 4 milioni la dotazione, è stato bocciato dalla stessa maggioranza in Aula. «Incidente di percorso chiarito - spiega - alla prossima riunione del Consiglio quella disponibilità diventerà impegno concreto».

Corrono ai ripari anche i capigruppo Michele Losappio (Sel) e Angelo Disabato (Puglia per Vendola): «alla ripresa dei lavori del Consiglio trasformeremo in leggi i due emendamenti che sono stati accantonati nella seduta del bilancio. Quello sulla formazione, frenato dal centrodestra per motivi procedurali, e quello sulla Xylella, respinto - dicono - per una incomprensione dovuta al disordine ed alla concitazione». «I fondi per contrastare l’emergenza Xylella in Puglia dovranno necessariamente essere aumentati. Se questa proposta presentata dal centrodestra ieri in Consiglio non è passata - chiarisce il consigliere regionale Pd Sergio Blasi - è per l’assoluta assenza di indicazioni su come impiegare i fondi. Tutto ciò era condito da confusione e da un tentativo strumentale e demagogico di attaccare il centrosinistra, che pure aveva già manifestato l’intenzione di procedere all’aumento dello stanziamento». Insomma, solo questioni di tattica in Consiglio hanno affossato quell’aumento. Ma soprattutto «è ora che la questione sia presa in carico anche dal governo nazionale» dice Blasi, proponendo a Nardoni di prevedere una misura ad hoc nel nuovo Piano di Sviluppo Rurale.

«È inutile girarci intorno - contrattacca Luigi Mazzei (FI) - la bocciatura dell’emendamento presentato dal sottoscritto e dal gruppo di Forza Italia per raddoppiare le risorse da mettere a disposizione del comparto agricolo, grida vendetta. Con grande senso di responsabilità e senza alcuna demagogia, avevamo suggerito alla Giunta Vendola ed alla maggioranza di centrosinistra che la sostiene anche i capitoli di spesa da cui recuperare ulteriori due milioni di euro da mettere a disposizione della battaglia contro la xylella: niente di tutto ciò, la maggioranza, compatta, ha detto no agli olivicoltori pugliesi mettendo a disposizione solo la mancetta prevista. Inutile negare anche la magra figura dell’assessore Nardoni». Tende la mano, invece, Erio Congedo (FI): «evidente che la questione debba essere affrontata con un lavoro di squadrache coinvolga oltre che la Regione anche il Governo nazionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie