Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 12:42

NEWS DALLA SEZIONE

Il fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
L'episodio a dicembre
Galatone, pestato e ridotto in fin di vita a coltellate: 3 in cella. Il gip: «Aggressione bestiale»

Galatone, pestato e ridotto in fin di vita a coltellate: 3 in cella. Il gip: «Aggressione bestiale»

 
Nel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
Il video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
Il focolaio
Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

Boom di casi di morbillo in Salento: l'allarme dei pediatri

 
La visita
Lecce, il 27 gennaio il vice segretario Crippa (Lega) sarà in Salento

Lecce, il 27 gennaio il vice segretario Crippa (Lega) sarà in Salento

 
all'alba
Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

Peschereccio carico di migranti si incaglia sugli scogli: sbarco a Torre Pali, in Salento

 
Nel Salento
Alessano, a casa le spoglie del fratello di Don Tonino Bello

Alessano, a casa le spoglie del fratello di Don Tonino Bello

 
La decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre è ufficialmente cittadina onoraria di Lecce

 
Giornata della Memoria
Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

Shoah, l'accoglienza di Nardò: in dono al Comune le foto dei rifugiati ebrei

 
l'indagine
Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaEconomia
A Melfi si produrrà la nuoiva Jeep Compass, «ossigeno» per gli operai fcamelfi,

A Melfi si produrrà la nuoiva Jeep Compass, «ossigeno» per gli operai Fca

 
TarantoLa denuncia
Taranto, ArcelorMittal, fatture non pagate: aziende dell'indotto domani in assemblea

Taranto, ArcelorMittal, fatture non pagate: aziende dell'indotto domani in assemblea

 
Materala scoperta
Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

 
FoggiaLa segnalazione
Foggia, allarme bomba, evacuato il Tribunale

Foggia, falso allarme bomba nel Tribunale

 
Brindisil'operazione
Brindisi, turbativa d'asta nella vendita di beni all'asta: due ai domiciliari

Brindisi, turbavano le aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni: due arrestati

 
BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto motociclista in via Caldarola e fugge: preso dalla Polizia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 

i più letti

Turismo, la Puglia piace e cresce il polo del lusso

BARI - Bene il mercato straniero, male quello italiano. Sono queste le sensazioni degli operatori, confermate dai primi dati, seppure provvisori, riguardo all’andamento del turismo in Puglia. Per le località del Salento e del Gargano i dati di Assohotel-Confesercenti registrano numeri «sempre di grande interesse però con più difficoltà». In tutta la zona del Sud Barese, allargata alla Valle d’Itria, c'è una tenuta
Turismo, la Puglia piace e cresce il polo del lusso
BARI - Bene il mercato straniero, male quello italiano. Sono queste le sensazioni degli operatori, confermate dai primi dati, seppure provvisori, riguardo all’andamento del turismo in Puglia.È stata una partenza molto condizionata dal maltempo, in particolare in occasione dei «ponti» di primavera e a Pasqua, ma anche quando l’estate è arrivata ufficialmente, pioggia e nuvole hanno spesso rovinato i programmi dei vacanzieri.

«Comunque in tutta la zona del Sud Barese e di quella che possiamo definire, allargandola al massimo, la Valle d’Itria, stiamo riscontrando una tenuta e anche un leggero aumento in alcuni punti, se pur minimo», spiega Francesco De Carlo, presidente regionale e per la provincia di Bari di Assohotel-Confesercenti, associazione che riunisce circa 480 strutture.

«Per esempio - sottolinea De Carlo - abbiamo dei dati del polo del lusso che parlano di un aumento intorno al 6%, invece per le altre tipologie medie si registra un aumento del 2-3%. La fascia che sta soffrendo è quella un po’ più bassa, per la quale i turisti vogliono pagare ancora meno degli altri anni o non hanno proprio la possibilità di muoversi».

Insomma il territorio «sta mostrando una varietà notevole in un periodo così difficile. Per le località del Salento e del Gargano i dati di Assohotel-Confesercenti registrano numeri «sempre di grande interesse però con più difficoltà».

Probabilmente quest’anno, oltre alla crisi, ci si è messo anche il fattore maltempo. «Il Salento e il Gargano - continua De Carlo - offrono ancora il mare come prodotto prevalente. Gli italiani si muovono meno, hanno un budget più ridotto e comunque preferiscono decidere all’ultimo momento, quindi il maltempo può creare qualche problema in più a quelle località. Mai come quest’anno, secondo me, eravamo pronti, le spiagge erano state pulite, ma il tempo non ci ha aiutati. Le località di mare - spiega - hanno sofferto di più: gli stranieri che avevano già prenotato non hanno cambiato destinazione ma gli italiani che potevano decidere hanno valutato diversamente, non sono partiti o hanno rimandato».

In ogni caso sono confortanti i dati degli arrivi degli stranieri (confermati anche dal grande interesse per la Puglia di riviste internazionali di settore e non) che però non compensano le difficoltà del mercato italiano, frenato certamente dalla crisi. De Carlo manifesta un certo scetticismo per i dati forniti dalla Regione Puglia a fine maggio che si riferivano ai primi mesi dell’anno.

«Ognuno - dice - li può piegare e interpretare come vuole. Certamente c'è un dato che nessuno può contestare: quest’anno, in generale in Italia ma in Puglia in particolare, il mercato estero sta aumentando in modo interessante e certamente, se avremo una crescita, sarà legata soprattutto, direi quasi esclusivamente, all’arrivo degli stranieri».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie