Venerdì 24 Maggio 2019 | 03:37

NEWS DALLA SEZIONE

Senza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
L'omicidio nel 2017
Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

 
Ingenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
La visita
Salvini a Lecce, striscione: «Benvenuto in terra accoglienza». Firmerà patto sicurezza urbana con Emiliano

Salvini a Lecce: «Benvenuto in terra accoglienza». Ma non mancano le proteste VIDEO

 
Il sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
Ambiente
Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

 
Verso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro Identificati 8 presunti autori Salvini: «Vergogna»

 
L'episodio
Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

 
Il giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Cattedrale di Otranto la cripta è rinata

di MAURO BORTONE
OTRANTO - Restaurata e riqualificata, la cripta della Cattedrale di Otranto, uno dei tesori della città dei Martiri, viene riconsegnata alla fruizione degli amanti dell’arte e dei turisti. Dopo tre anni di lavori, il progetto di restauro conservativo, coordinato dall’architetto Fernando Russo ed eseguito dall’impresa Nicolì s.r.l. di Lequile (Lecce), grazie ai fondi dell’8 per mille, riporta in vita una realtà, che rappresenta la coabitazione di riti liturgici e segni architettonici sul territorio pugliese dell’anno Mille
Cattedrale di Otranto la cripta è rinata
di Mauro Bortone

OTRANTO - Restaurata e riqualificata, la cripta della Cattedrale di Otranto, uno dei tesori della città dei Martiri, viene riconsegnata alla fruizione degli amanti dell’arte e dei turisti. Dopo tre anni di lavori, il progetto di restauro conservativo, coordinato dall’architetto Fernando Russo ed eseguito dall’impresa Nicolì s.r.l. di Lequile (Lecce), grazie ai fondi dell’8 per mille, riporta in vita una realtà, che rappresenta la coabitazione di riti liturgici e segni architettonici sul territorio pugliese dell’anno Mille e che, allo stesso tempo, testimonia il connubio e il dialogo tra i popoli del Mediterraneo approdati nel punto più ad Est d’Italia.

Di stile meschita (riproduce la Cisterna-Basilica di Costantinopoli), la cripta riassume i caratteri della sintesi architettonica di Oriente-Occidente ed è costruita su 42 colonne monolitiche e di riporto (diverse per qualità dei materiali, per stile e tempo di produzione) e 23 semicolonne, che formano 45 campatelle quadrate, più tre dell’abside centrale suddivise in 5 filari per 9. Le colonne sono di stile ionico, corinzio, asiatico, egiziano, islamico, libanese, bizantino, persiano. Nell’abside centrale, poi, gli affreschi della Madonna Odigitria (XII secolo) e del Cristo Maestro (scuola italo-greca).

Un gioiello, insomma, rimesso a nuovo da interventi complessivi, che hanno riguardato colonne, capitelli, la pavimentazione in pietra di Trani, gli infissi esistenti, i portoni d’ingresso e il sistema di illuminazione. Con le specifiche indagini geofisiche, il geologo Giovanni Quarta e l’archeologa Maria Teresa Giannotta, hanno rilevato lo stato di degenerazione delle colonne, per via della forte umidità e di fenomeni di fessurazione e fratturazione lungo i fusti. Il loro recupero è stato eseguito da Lorenzoni Restauri di Polignano a Mare (Bari), che ha anche creato una barriera all’umidità con un vespaio aerato che impedisce la penetrazione nel manufatto. Sono emerse le basi di appoggio dei fusti delle colonne, costituite da fregi scolpiti con decorazioni fitoformi: queste scoperte sono state portate a vista (grazie a un telaio in acciaio corten e vetri stratificati temperati), mentre il formato della pavimentazione riprende quello del 1835 (pervenuto tramite una stampa dell’epoca). L’illuminazione artistica (realizzata dall’impresa DZ engeneering s.r.l. di Forlì) rispetta la luce naturale del luogo.

Introdotte, infine, le rampe per disabili. L’inaugurazione della cripta si terrà stasera alle ore 19.30 alla presenza della squadra dei restauratori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400